Seguici su

Cerca nel sito

Reazione Ostiamare sull’Aprilia, pareggio e vittoria ai rigori, La Rosa, ‘Risultato voluto, dedico il mio gol alla società e alla mia famiglia’ foto

Prossimo turno, con la Nuorese. Pareggio del bomber Proietti e poi rete del difensore La Rosa. Quattrotto para sul 4 a 3 e Colantoni firma la vittoria finale

Reazione Ostiamare sull’Aprilia, pareggio e vittoria ai rigori, La Rosa, ‘Risultato voluto, dedico il mio gol alla società e alla mia famiglia’

Il Faro on line – Impresa dell’Ostiamare di Alfonso Greco che, sotto di due reti e in (ingiusta) inferiorità numerica (non c’era assolutamente il rosso estratto dal palermitano Madonia al giovane Pedone nella parte finale del primo tempo, ndr), rimonta due reti all’ Aprilia e ai rigori la spunta sulla compagine pontina, strappandole il pass per i 16mi di finale della Coppa Italia Lnd, in programma il 6 Dicembre p.v. Avversaria, sulla strada che porta agli ottavi, la Nuorese, vittoriosa per 6 a 2 al ” Vanni Sanna” contro il Latte Dolce Sassari.

Tanti giovani di talento in campo in questa sfida di Coppa (e due 2001 titolari dall’inizio, Monfreda e Chiurco, ndr), tante difficoltà a causa di un primo tempo non positivo e del doppio svantaggio, ma tanto tanto carattere, una grande reazione, e la voglia di continuare a regalare alla città di Ostia grandi soddisfazioni.

Il gruppo biancoviola fa festa, ai rigori, dopo aver assaporato l’amaro calice della sconfitta, e conseguente eliminazione dalla competizione iridata, a causa del calcio di rigore di Matteo (fallo di Quattrotto su Cuscianna)  e al piazzato (di grande qualità) di De Marchi, in rete nell’1-2 dei rossi apriliensi, ma essere risorta grazie alla vivacità di Attili, entrato nella ripresa, al calcio di punizione di Proietti, e infine, al 92′, a La Rosa (nella foto di Claudio Spadolini), tornato protagonista dopo tanta sofferenza patita per colpa di una maledetta pubalgia e decisivo con il tap-in del 2 a 2.

Dal dischetto, poi, il portiere biancoviola, Alessio Quattrotto diventa protagonista, trasformando il primo delicato rigore e poi andando a respingere la conclusione di Sterpone (quarto rigorista per la formazione di mister Venturi). Di Colantoni il suggello finale, dagli undici metri, per questa giornata incredibile, trasformatasi in poco tempo in una festa fantastica per i colori biancoviola. Ostia vola ai 16mi, contro la Nuorese. Bravi davvero tutti!

Intervista a Manuel La Rosa, a cura di Riccardo Troiani, Ufficio Stampa Ostiamare :

“Sono molto contento di tutta la prestazione della squadra, soprattutto perché giocare un tempo e mezzo in dieci, secondo me, è stata una grande prova di carattere. Abbiamo cercato il risultato. Felice per il gol. Un pochino me lo aspettavo. Il destino ha voluto che stessi lì nel momento giusto. Vale veramente tanto questo gol. Lo dedico a tutta l’Ostiamare. Mi sono stati vicini, come nessuno avrebbe fatto. Ci tengo a sottolineare che non è una frase di circostanza. Alla mia famiglia, alla mia ragazza e ai miei nonni. A coloro che mi vogliono bene”.

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)

Foto : Claudio Spadolini