Seguici su

Cerca nel sito

#Civitavecchia, donazione degli organi, D’Ambrosio ‘I cittadini potranno comunicare all’Anagrafe le proprie volontà’

La Consigliera comunale M5S: "Credo si tratti di un gesto di civiltà e di altruismo verso il prossimo".

Il Faro on line – “Nel consiglio comunale di ieri l’assise ha approvato all’unanimità la mia mozione per la realizzazione di un modulo contenente le dichiarazioni di volontà del cittadino in materia di donazione degli organi e tessuti presso l’ufficio anagrafe del Comune di Civitavecchia” – lo dichiara Elena D’Ambrosio, consigliere comunale M5S.

“Questa possibilità, data da una legge del 2010, permette di trascrivere sulla carta d’identità l’intenzione di donare i propri organi o meno dopo il decesso. I Comuni, nei casi in cui il cittadino confermi ufficialmente la propria intenzione, hanno l’obbligo di trasmettere i dati relativi al consenso o al diniego al sistema informativo trapianti (Sit).
Visto che siamo tutti potenziali donatori ma diventiamo tali solo dopo che il cervello ha perso la capacità di funzionare in maniera irreversibile, trovo opportuno che i cittadini possano trasmettere le loro volontà quando sono in vita. Credo si tratti di un gesto di civiltà e di altruismo verso il prossimo, anche valutando che l’Italia è fra i paesi all’avanguardia in termini di donazioni e qualità dei trapianti.
Un piccolo gesto ma significativo dell’attenzione che il Movimento 5 Stelle dà a queste singole volontà che per noi possono contare poco ma che possono salvare vite al prossimo. Sono molto soddisfatta che il consiglio comunale sia stato compatto nel votare questa mia mozione” – conclude D’Ambrosio.