Seguici su

Cerca nel sito

Parcheggio stazione di #Minturno, Taddeo scrive a Stefanelli per una rivalutazione della tariffa

Taddeo si dice pronto a un eventuale confronto con Stefanelli, affinché si possa al più presto trovare una soluzione.

Il Faro on line – “Ti chiedo di rivedere con urgenza la tariffa del parcheggio, valutando la possibilità che possa essere ripristinata quella dello scorso anno.”

Con queste parole, Franco Taddeo, attuale sindaco di Santi Cosma e Damiano, conclude la sua lettera– scritta su sollecitazione dei suoi concittadini-, indirizzata a Gerardo Stefanelli, sindaco di Minturno.

La tariffa, a cui si riferisce Taddeo, è quella del parcheggio adiacente alla stazione ferroviaria minturnese, che, colpisce pesantemente i pendolari non ivi residenti.

L’abbonamento per gli abitanti dei paesi limitrofi, infatti, è passato dai 35 euro dell’anno scorso ai 96 attuali.

“I tantissimi pendolari di Santi Cosma e Damiano – afferma Taddeo nella sua missiva- non hanno la possibilità di scegliere da quale stazione ferroviaria partire per raggiungere le sedi di lavoro… La loro stazione è quella di Minturno, la quale assume naturalmente e in maniera evidente carattere comprensoriale.”

E ancora, Taddeo ricorda a Stefanelli che i pendolari già soffrono il disagio di lavorare distanti da casa, con stipendi spesso a malapena soddisfacenti, e che penalizzarli ulteriormente in questo modo non gli appare giusto.

L’auspicio del Sindaco di San Cosma, infine, è quello di trovare una soluzione pacifica, oltre che rapida, in modo da non creare distinzioni tra cittadini di “serie A” e “serie B” in un’epoca- come lui stesso la definisce nella sua lettera- in cui “si parla di comprensorio, di unione dei comuni, di solidarietà geografica” e, per farlo, si dice pronto anche a un eventuale confronto con Stefanelli.