Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Forza Italia. Davide Bordoni presenta la squadra dei candidati al X Municipio di Roma Capitale foto

Liberi professionisti, artigiani, commercianti, insegnanti nella lista di Forza Italia, capitanati da Maria Cristina Masi.

Il Faro on line – Il Coordinatore Romano di Forza Italia, Davide Bordoni, ha riunito questa mattina ad Ostia, presso il Teatro “Nino Manfredi”, militanti e potenziali elettori, alla presentazione della squadra di candidati che correrà alle elezioni nel X Municipio di Roma Capitale, che si terranno il 5 novembre prossimo.

La lista, capitanata da Maria Cristina Masi, già consigliere nel X Municipio insieme ad altri tre ex Consiglieri, Tommaso D’Annibale, Carmine Stornaiuolo e Luigi Zaccaria, si compone di 24 candidati. Ed anche se, per molti di loro è la prima esperienza elettorale, tutti sono stati scelti scrupolosamente, per le conoscenze e competenze dimostrate negli anni sul territorio in ogni loro ambito professionale, istituzionale, imprenditoriale, sociale e culturale.

Dopo i saluti iniziali, Davide Bordoni ci tiene a dare risalto al lavoro prodotto dal suo gruppo di Forza Italia in questi anni difficili e nonostante ciò, come si sia tenuta sempre alta l’attenzione sul territorio, fungendo da osservatorio e laboratorio politico, da cui sono uscite denunce di degrado e proposte alternative intente a risolvere i disagi che Ostia e il suo entroterra hanno dovuto subire.

Ad aggravare la situazione di una gestione amministrativa inefficiente, si è aggiunta nel 2015 la sentenza che ha decretato il Commissariamento del X Municipio per “mafia”. Questi due anni da all’ora, hanno complicato non poco la situazione del territorio e dei cittadini residenti, che ricordiamo sono circa 300.000 in un territorio, che potremmo definire vasto quanto la città di Firenze. La mancanza di una guida governativa del territorio, ha creato uno stato di stasi, nel quale non si è potuto sviluppare nessun processo produttivo, in termini di sviluppo sociale, economico e culturale. A tal proposito il Consigliere Comunale e Coordinatore Romano di Forza Italia, Davide Bordoni, congiuntamente alla Capolista Maria Cristina Masi, hanno invitato i cittadini a compattarsi e farsi portavoce ognuno del progetto comune che vede le forze di centro destra, (FI, FdI, NCS), convergere in un unico candidato alla Presidenza del X Municipio. La Prof.ssa Monica Picca (FdI), persona stimata e meritevole professionista, con un’esperienza politica di consigliere nel X Municipio negli anni passati, ha trovato l’accordo della sua candidatura anche da parte di Forza Italia. La Candidata alla Presidenza si è detta onorata di essere la rappresentante delle forze di centro destra e pronta, insieme a tutta la coalizione, a riappropriarsi del territorio per mettere in atto, finalmente, politiche di sviluppo imprenditoriale, in un clima di sicurezza pubblica, trasparenza gestionale ed amministrativa per la rivalutazione e la salvaguardia del territorio, anche da un punto di vista ambientale, culturalesociale.

Sul palco è salito anche il Senatore Francesco Maria Giro, da poco rientrato dal convegno tenutosi ad Ischia, dove ha partecipato al fianco di Silvio Berlusconi per il rilancio di Forza Italia, quale candidata prossima forza di Governo, rinnovata e determinata a riconquistare palazzo Montecitorio.  Il Senatore ha voluto portare il suo contributo politico ad una platea di militanti, simpatizzanti e potenziali elettori, al fine di spronare tutti in un’azione politica comune. Lo stesso, dichiaratosi ottimista per la vittoria finale che sarà la vittoria non solo di Forza Italia ma, di tutta la collettività, potrà avvenire grazie alla coalizione con le altre forze di centro destra. Nel suo intervento, non è mancata la critica nei confronti di un’amministrazione pentastellata che definisce “dormiente“, ovvero, incapace di prendere iniziative concrete che dovrebbero portare alla risoluzione dei tanti problemi che affliggono la Capitale d’Italia. Questo, anche assumendosi il rischio di non riuscita che ogni decisione presa può comportare. Il Senatore, sull’inefficienza della Giunta Capitolina, incrementa la dose evidenziando come, ad esempio, pur essendo stati sbloccati da tempo notevoli fondi da parte del CIPE (Comitato interministeriale per la programmazione economica), questi non sono stati utilizzati dalla Giunta Raggi per ammodernare e migliorare la qualità del trasporto ferroviario nella tratta Roma – Lido di Ostia. Così come non si è fatto ancora nulla di concreto, per includere il sito archeologico di Ostia Antica nell’elenco dell’UNESCO (Organizzazione delle Nazioni Unite per l’educazione, la scienza e la cultura), cosa questa che, se venisse attuata, darebbe maggiore vigore al settore turistico e culturale del X Municipio.