Seguici su

Cerca nel sito

#Nettuno, Città Futura ‘Non viviamo in una città sicura’

Il Movimento: "La sicurezza è una priorità sulla quale l'amministrazione pentastellata non si è spesa a sufficienza".

Il Faro on line – “Le notizie di cronaca locale vedono un crescendo di furti in appartamento ed attività commerciali nella nostra città (via Romana, via Napoli, Cretarossa) delineando una situazione generale tutt’altro che lusinghiera” – così in una nota il Direttivo del Movimento Città Futura che sottolinea come quella della sicurezza sia una priorità sulla quale l’amministrazione pentastellata non si è spesa a sufficienza.

“I fatti di cronaca pubblicati ogni giorno confermano che non viviamo in una città sicura. Davanti a tutto questo la giunta polemizza con chi fa rilevare il problema, ma i dati smentiscono le favole.
Per questo chiediamo un maggiore controllo del territorio, affiancando la polizia locale alle forze dell’ordine.

Sulla situazione critica è intervenuto anche il Consigliere Regionale (FdI) Fabrizio Santori: “Condivido pienamente le preoccupazioni espresse da numerosi residenti e raccolte da Città Futura. Invierò una nota al Prefetto affinché si possa definire la convocazione di un comitato per l’Ordine e la Sicurezza pubblica a Nettuno e di conseguenza predisporre delle azioni di contrasto a questi fenomeni che stanno attanagliando la cittadinanza.

Ad oggi tutto quello che è stato messo in campo sia dall’amministrazione comunale che dal Ministero dell’Interno non è stato sufficiente; anzi il fenomeno si è aggravato per questo crediamo sia necessario anche un Consiglio Comunale convocato sul tema per discutere alla luce del sole e senza ipocrisia i dati e le ricette fin qui poste in essere, per dare maggiore sicurezza e tranquillità a tutti i cittadini” – conclude Santori.