Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Bellomo ‘Realizzeremo un percorso cicloculturale fra Via di Castel Fusano e Via dei Promontori’

Il candidato di Sinistra Unita: "E' assolutamente emergenziale procedere con l'abbattimento delle barriere architettoniche oggi presenti".

Il Faro on line – “E’ giunto il momento di ripensare completamente il nostro territorio, attuando tutte le scelte necessarie atte a valorizzare, promuovere e tutelare il Municipio X di Roma Capitale. Le parole non bastano, abbiamo bisogno di impegni concreti che valorizzino i beni comuni e li trasformino in fonte di ricchezza con il fine di migliorare la qualità della vita dei residenti e di rilanciare la vocazione turistica del nostro straordinario territorio”. Lo dichiara Eugenio Bellomo, candidato di Sinistra Unita per le elezioni del X municipio.

“Siamo promotori di una proposta politica che finalmente rimette al centro un grande progetto di rinnovamento del lido di Roma e del suo entroterra. Si può generare benessere diffuso e maggiore attrattività del territorio senza realizzare opere a grande impatto ambientale, senza versare un solo metro cubo di cemento in più? La risposta è assolutamente si.

Un progetto che sosterremo con grande forza e determinazione è quello relativo al completamento della ciclabile di Via di Castel Fusano e del collegamento di quest’ultima con viale dei Promontori attraverso un percorso cicloculturale. Un progetto di grande utilità, un percorso cicloculturale ad impatto zero realizzato in una delle aree più suggestive del territorio, capace di collegare in modo sostenibile e in totale sicurezza, Via di Castel Fusano con il quartiere di Lido Nord.

Una proposta utile e innovativa che si innesta nel progetto più ampio di riqualificazione e rilancio del territorio. E’ del tutto evidente che un progetto di questo genere deve essere integrato con la totale rigenerazione della Stazione di Ostia Antica, la porta principale di accesso all’area archeologica più vasta del pianeta, una stazione che deve tornare ad essere uno dei fiori all’occhiello del nostro Municipio.

E’ assolutamente emergenziale procedere con l’abbattimento delle barriere architettoniche oggi presenti, come il famigerato ponte pedonale della Stazione di Ostia Antica da demolire e ricostruire interamente, con l’apertura della stazione stessa anche dal lato di Via Pianabella, alleggerendo in un sol colpo anche il traffico della rotonda semaforizzata di Ostia Antica, con la connessione con il percorso pedonale che collega Via di Castel Fusano con Via dei Promontori e con la realizzazione di un bike sharing nel perimetro della stazione stessa.

Per realizzare tutto questo sarà necessario battersi per ottenere il finanziamento attraverso fondi europei destinati proprio ad opere come questa, integrando quest’ultima nel quadro del nascente parco “Archeologico Ostia Antica Fiumicino”. La pista cicloculturale che unirà Via di Castel Fusano e Via dei Promontori non sarà una semplice pista ciclabile in terra battuta, dovrà essere un vero e proprio percorso cicloculturale con supporti educativi per raccontare ai cicloamatori, agli studenti, ai turisti e ai residenti, le bellezze ambientali ed archeologiche presenti. Ci impegniamo a far questo, ci impegniamo a farlo tutti insieme” – conclude Bellomo.