Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

#Ponza e #GolfoAranci, quel legame d’affetto che diventa gemellaggio foto

Il sindaco di Golfo Aranci: "Quella del gemellaggio è l'occasione per rimarcare quel ponte virtuale tra nostre comunità."

Il Faro on line – Un evento, quello che si svolgerà dal 26 al 30 ottobre- che vuole celebrare in via ufficiale un legame già storico e affettivo che vede legate le isole pontine a Golfo Aranci.

Il gemellaggio nasce, infatti, “dall’apprezzamento e dal ricordo che molti residenti golfarancini, figli e nipoti dei nativi delle tre località di oltre mare, hanno per le loro origini e per gli usi e i costumi del paese di provenienza. Una storia che, sin dai primi del Novecento, ha visto numerose famiglie di ponzesi, ventotenesi e puteolani stabilirsi qui e integrarsi con gli abitanti del luogo, concorrendo alla crescita di questo territorio”, spiega, il sindaco golfoarancino Giuseppe Fasolino.

Per gli abitanti dell’isola lunata, il passaggio marittimo è stato gentilmente offerto dall’armatore Vincenzo Onorato, che ha dimostrato ancora una volta, con questo gesto, l’amore per Ponza e per gli isolani. Mentre, il numero massimo di partecipanti e di quaranta persone e verranno accettate in ordine temporale a partire dal giorno 15 ottobre. La quota, fissata per 215 euro,- comprende il transfer da Formia a Civitavecchia e ritorno; tre cene in ristorante convenzionato in Sardegna e tre pernottamenti con prima colazione in hotel a tre stelle in sistemazione in stanze doppie o triple; il passaggio per e dalla Sardegna- può essere versata negli’uffici della Pro loco, che è aperta tutti i giorni dalle ore 9 alle 13. Il programma del gemellaggio, invece. è ancora in via di definizione.

“Quella del gemellaggio- conclude il sindaco Fasolino- è l’occasione per rimarcare quel ponte virtuale tra nostre comunità, geograficamente lontane ma unite da una storia mai dimenticata.”