Seguici su

Cerca nel sito

Chiusura di #CastelFusano, Severa ‘Un altro schiaffo ai cittadini’

Il candidato consigliere di Laboratorio Civico X: "Dopo il disastro ambientale della scorsa estate, dalle istituzioni ci sono stati solamente proclami”.

Il Faro on line – “Con molto rammarico e stupore apprendiamo che l’ordinanza comunale di interdizione alla pinete di Castel Fusano e delle Acque Rosse, sia stata prorogata di ulteriori 3 mesi. Dopo il disastro ambientale della scorsa estate, dalle istituzioni ci sono stati solamente proclami”. Così, in una nota, Marco Severa, candidato consigliere per il Municipio X con la lista civica Laboratorio Civico X.

“Fino ad ora infatti – continua – non c’è stata nessuna effettiva messa in sicurezza, pochi mezzi e pochi uomini infatti sono stati impiegati a questo scopo; da mesi inoltre non si hanno più notizie di controlli da parte delle forze dell’ordine all’interno dell’aree vietate”.

Resta chiusa anche via di Villa di Plinio, la strada che da Roma porta ad Ostia attraversando la pineta. In questo modo – spiega Severa – i mezzi di soccorso saranno obbligati per arrivare all’ospedale Grassi, ad allungare il tragitto.

“Infine non si ha notizia di nessun piano d’emergenza predisposto dal Comune di Roma. La stagione estiva tornerà e nessun tavolo interforze è stato ancora convocato. Il rischio – conclude il candidato consigliere di Laboratorio Civico X – di farci trovare nuovamente impreparati è molto alto. Sembra che la questione sia stata accantonata a causa della campagna elettorale, ma chi ci ha rimesso fino ad ora sono solamente i cittadini che non possono ancora usufruire del loro amato polmone verde”.