Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, con lo Sff Atletico, biancoviola ko a Fregene

5-1, a favore dei ragazzi di Scudieri. Attili a segno su rigore. Proietti sfiora il 2 a 2. Determinazione in campo, ma sono i biancorossi a passare

Ostiamare, con lo Sff Atletico, biancoviola ko a Fregene

Il Faro on line – Inizio di novembre amaro per l’Ostiamare di Alfonso Greco che, reduce dal ko casalingo con l’Aprilia, incassa un’altra sconfitta, al “Paglialunga” di Fregene contro lo SFF Atletico di Scudieri nel turno infrasettimanale di Serie D, valido per la 10^ giornata di andata del Girone G .

Il derby tirrenico si chiude con un 5 a 1 che regala grande spinta ai biancorossi di casa, sconfitti a Cassino domenica scorsa, e che invece non fa sicuramente felice l’Ostiamare la quale, però, se l’è giocata con la solita grande determinazione e con le proprie armi, reagendo allo svantaggio iniziale (a segno Tornatore nonostante il tentativo di parata di uno sfortunato Barrago, ndr) con il rigore di Attili e provando a mettere i bastoni tra le ruote alla formazione aeroportuale che, però, è tornata avanti con il solito Tornatore, per poi dilagare grazie alle reti di Campanella, Rocchi e Pompei.

Fino al 16′ della ripresa, minuto in cui sempre Tornatore aveva regalato il nuovo vantaggio allo SFF Atletico, l’Ostiamare si era comportata molto bene, tenendo testa alla corazzata biancorossa. Anche dopo il gol del numero nove di casa, i lidensi erano tornati minacciosi, sfiorando con Proietti il punto del 2 a 2 che avrebbe potuto anche cambiare il destino del match. Invece sono arrivate altre tre reti per la formazione di casa, che hanno determinato il finale di 5 a 1.

A fine gara mister Greco ha posto l’accento su questa prima parte di match, dalla quale ripartire per ritrovare il sorriso, magari a partire dall’appuntamento casalingo di domenica con il Lanusei:” Naturalmente il risultato non ci può far felici e i ragazzi erano amareggiati per questo, ma voglio comunque sottolineare che fino al pareggio ragazzi si sono comportati bene, giocandosela senza timore. Dobbiamo ripartire da questo e lavorare per poter tornare a fare risultato pieno”.

(Riccardo Troiani – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)