Seguici su

Cerca nel sito

#Ostia, Ferrara ‘Picca non è la persona di cui il territorio ha bisogno’

M5S: "È inaccettabile che dopo due anni di commissariamento una candidata non abbia il coraggio di schierarsi contro determinati avvenimenti."

Il Faro on line – “La candidata alla Presidenza per il X Municipio Monica Picca rivela il suo vero volto in un’intervista rilasciata oggi.”

Dichiara in una nota stampa, Paolo Ferrara, capogruppo M5S di Roma Capitale.

“Cosa potevamo aspettarci d’altronde da una persona che fino ad ora non si è mai schierata?

Viene arrestato Cozzoli Poli, ex consigliere comunale, che tanto ha voluto la sua candidatura. Monica Picca resta zitta.

Da oltre un mese i cassonetti del Municipio vengono dati alle fiamme quasi ogni notte. Anche in questo caso, Monica Picca resta zitta.

Gli Spada dichiarano pubblicamente che appoggeranno CasaPound. E lei che fa? Resta zitta, fino a stamattina.

Poi parla e non per condannare l’endorsement degli Spada – rivela Ferrara – ma per dichiarare che, in caso di ballottaggio, i voti di CasaPound, e quindi anche i loro voti, sono ben accetti.

Il X Municipio ha bisogno di un cambiamento radicale. È inaccettabile che dopo due anni di commissariamento una candidata non abbia il coraggio di schierarsi contro determinati avvenimenti e che anzi faccia finta di non vedere per trarne vantaggio.

Basta con i giochi della vecchia politica. I cittadini sapranno scegliere chi ha davvero coraggio per cambiare le cose.

È evidente – conclude il pentastellato – che l’unica chance per i cittadini è Giuliana Di Pillo. Vincerà il coraggio”.