Seguici su

Cerca nel sito

Elezioni X Municipio, Di Pillo, Picca, Marsella, De Donno, ecco le prime dichiarazioni dopo i risultati

I leader delle varie formazioni in campo analizzano il voto e si preparano al ballottaggio

Il Faro on line – A scrutini ancora paerti, ma con la situazione ormai ben definita, sono arrivate le prime dichiarazioni dei protagonisti.

Di Pillo, “M5s prima forza, grande crescita da 2013”

“M5s è la prima forza politica del X Municipio. Abbiamo avuto una grande crescita rispetto alle ultime elezioni municipali del 2013”. Cosi’ all’ANSA la candidata M5s alla presidenza del Municipio di Ostia Giuliana Di Pillo, che secondo i primi dati parziali va verso il ballottaggio con Monica Picca del centrodestra. “Ora ci aspettano altri 15 giorni di campagna elettorale – ha aggiunto Di Pillo -: come abbiamo sempre fatto staremo con i cittadini sul territorio per garantire al X Municipio il cambiamento e il riscatto che merita”.

Picca, “evidente caduta delle Stelle”

“Se dovessero essere confermati i risultati è evidente il crollo delle stelle su questo territorio”. Così la candidata del centrodestra alle elezioni per la presidenza del municipio di Ostia, Monica Picca, commenta i primi dati sul voto che la vedono testa a testa con la candidata M5S, Giuliana Di Pillo. “È una bocciatura per come sta governando Roma Capitale e su come ha gestito i 16 mesi su questo territorio attraverso il suo delegato che oggi è candidato presidente”, ha sottolineato la Picca. “Stasera non festeggeremo – ha concluso -. Saremo cauti e ci prepareremo ad un ballottaggio e a quindici giorni di fuoco”.

Marsella , “risultato eccezionale”

“A spoglio ancora aperto, i dati che abbiamo sul risultato di CasaPound confermano le previsioni dei sondaggi. Grazie a tutti coloro che ci hanno votato: a quelli che lo hanno fatto perché ci hanno visto ogni giorno al loro fianco nelle strade e nelle piazze di Ostia e a quelli che hanno avuto il coraggio di pensare con la propria testa e la capacità di non farsi ipnotizzare dalle velenose sirene dei media. Quello di oggi non è un punto di arrivo ma è una nuova partenza e il prossimo stop, ne siamo certi, sarà Montecitorio. Chi vorrà incontrarci, domani, dalle 9, ci troverà in sede, come sempre, in via Pucci Boncambi 25, per parlare con i cittadini e festeggiare una vittoria che è prima di tutto una vittoria di popolo”. Così Luca Marsella, candidato presidente di CasaPound Italia alle elezioni di Ostia.

Pd Roma, “per noi buon risultato, c’è il seme del rinnovamento”

“E’ un risultato che, data la scarsissima affluenza, vede vincitore il non voto. La ‘riscossa democratica’ dei cittadini non c’è stata, ha perso il territorio, è un dramma per la democrazia”‎. Così il segretario e il vicesegretario del Pd Roma Andrea Casu e Giulio Pelonzi, arrivati al comitato elettorale di Athos De Luca, a Ostia. “Si tratta di un risultato molto significativo per il Pd – l’analisi dei due dirigenti – che secondo qualcuno non si sarebbe neanche dovuto presentare, i sondaggi lo davano dal 5 al 7 per cento. Significa che grazie a un partito rinnovato ha attecchito il seme del rinnovamento”.

De Donno “Un ottimo risultato, ripartiamo con maggiore forza”

“Un ottimo risultato. Questo mi sento di dire. 6 mesi fa è partita la nostra corsa. 6 mesi in cui abbiamo cercato, con la nostra lista civica, di delineare l’idea di un Municipio X all’altezza di tutti i cittadini, senza distinzione di sorta. Leggere il dato dello spoglio, a risultato quasi definitivo, ci riempie di orgoglio. Questo 8,05% ci spinge a ripartire con maggiore forza già da domani. Lo dobbiamo in primis a quanti hanno scelto di riporre la loro fiducia nella bella squadra di Laboratorio Civico X e nel sottoscritto. Ripartire per ricucire il rapporto tra cittadinanza e istituzioni che, vista l’affluenza, si è incrinato dopo due anni di commissariamento. Ripartire dai quartieri, dalle vie di questo Municipio. Ripartire per portare le istanze di chi non si sente rappresentato lì dove le decisioni importanti vengono prese. Io ci sarò, dai banchi dell’opposizione, per essere un punto di riferimento in questo lungo viaggio. Ai miei concittadini chiedo di non perdere la voglia di immaginare il futuro di questo territorio. A testa alta”.