Seguici su

Cerca nel sito

#Gaeta, provava a truffare gli anziani sul lungomare, beccata dai carabinieri

I militari dell'Arma bloccano una 19enne romena. Durante i controlli fermati anche due giovani con hascisc e marijuana.

Il Faro on line – Si aggirava con fare sospetto sul lungomare Caboto, intenta ad avvicinare persone anziane, ma alla vista dei carabinieri è fuggita. La mossa non è passata inosservata ai militari dell’arma, che hanno iniziato un inseguimento. Fermata, la ragazza protagonista dell’insolita fuga è risultata essere una 19enne romena già note alle forze dell’ordine  per reati contro il partrimonio.  La donna infatti ha già a suo carico precedenti per furto, con particolare riferimento agli anziani come facili vittime della sua “attività”. Peraltro, la donna era stata già sottoposta a foglio di via obbligatorio, con il divieto di farsi vedere a Gaeta per  tre anni, ovviamente ignorato.

L’attività di controllo dei carabinieri ha però portato ad altri interventi, come ad esempio il controllo di due persone che, seppur sotoposte agli arresti domiciliari, giravano tranquillamente per la città.

Un 31enne di nazionalità moldava e residente a Gaeta ed un 17enne residente ad Itri sono invece finiti nella rete dei controlli antidroga. Ad una perquisizione, sono stati rtovati loro addosso 2 grammi di hascisc e 2 di marijuana. I due sono stati “segnalati” alla magistratura.