Seguici su

Cerca nel sito

Differenziata a #Civitavecchia, Gente Libera punzecchia l’Amministrazione

Il presidente Boccali: "La raccolta dei rifiuti va male perché non interessa al movimento di Di Maio: la risposta è tutta qui."

Il Faro on line – “Gente Libera, movimento in grande espansione nei Castelli Romani e sul litorale romano, esprime preoccupazione per i livelli di scarsa attenzione sul tema della raccolta differenziata nella zona di Civitavecchia.”

Scrive in un comunicato il presidente Ivan Boccali, che punge l’amministrazione locale asserendo che “la raccolta differenziata diminuisce invece di aumentare”.

“Purtroppo Civitavecchia, stando a quanto ci riferiscono cittadini e simpatizzanti, continua a non avere risultati di eccellenza. Ci stupisce che sia proprio un governo a 5 stelle a non ricercarli, – continua Gente Libera – visto che nella loro teoria i rifiuti dovrebbero essere uno dei punti cardine.

Il dato di cui parliamo si riferisce alla percentuali pubblicate recentemente dall’Istituto Superiore per la Protezione e la Ricerca Ambientale e certificano una cifra risibile di differenziata rispetto alla media regionale che ha toccato il 41,2%, dato già di per sé insufficiente rispetto alla norma europea.

La differenziata va male a Civitavecchia perché non interessa al movimento di Di Maio: la risposta è tutta qui. Si vede anche nelle altre zone dove governano, dove arrivano notizie allarmanti, tralasciando Roma che appare un caso irrecuperabile nelle loro mani. Al governo cittadino sono concentrati, per ripianare il bilancio, come tutti quei comuni che non hanno idee, ad attivare il ‘Targa System’ o pensare a progetti irrealizzabili e non prioritari per la città”.