Seguici su

Cerca nel sito

Nasce ‘Fiumicino ascolta’, associazione 2.0 per il cittadino

Una nuova realtà sociale al servizio del cittadino orientata al digitale.

Più informazioni su

Il Faro on line – Fornire un’assistenza sociale ai cittadini del Comune di Fiumicino mettendo in risalto, attraverso i strumenti digitali del Web ed eventi territoriali, problemi, disagi e notizie riguardanti il territorio. E’ questo lo scopo per il quale è nata Fiumicino Ascolta, un’associazione senza scopo di lucro e a fini sociali. Nata a Fiumicino, precisamente il 18 ottobre 2017, si impegnerà nel fornire assistenza sui problemi e i disagi dei cittadini nel territorio di Fiumicino. Gli attivisti incontreranno i cittadini con lo scopo di dare voce e visibilità a iniziative sociali ed alle migliorie da apportare nel comune di Fiumicino.

Questo che segue è il ‘manifesto’ di ideali e obiettivi. Il progetto coinvolgerà due tipologie di persone: attivisti e simnpatizzanti. Gli attivisti rappresenteranno la voce dei Cittadini. Tale attività consentirà loro di: mettersi in mostra in ambito socio- politico; partecipare attivamente alle iniziative dell’associazione; rappresentare una zona del comune di Fiumicino; dare visibilità alla propria attività come sponsor; proporre e promuovere iniziative; partecipare a riunioni ed eventi; influire sulle future scelte del gruppo.

Nella loro attività dovranno coinvolgere altre persone per unirsi all’associazione, scrivere articoli, fare interviste, inviare segnalazioni su problemi ed eventi nel comune, informare i cittadini, dedicarsi attivamente alla propria zona e rappresentarla.

“I simpatizzanti – spiega un comunicato – avranno numerosi vantaggi dall’attività dell’associazione: potranno dare voce ai problemi del territorio; parteciperanno ad eventi sul territorio; avranno uno sportello servizi, (Caf – Patronato),per le proprie necessità; potranno dare visibilità alla loro attività sul territorio; usufruiranno di servizi di marketing, comunicazione, web e sicurezza sul lavoro.

L’Associazione si doterà di strumenti di comunicazione per informare i cittadini ed accogliere le loro richieste, quali un sito web, uno spetello servizio clienti e ovviamente l’intervento sui social network.

Questa attività fornirà valide possibilità di comunicazione e di iterazione tra I cittadini e gli attivisti, per mezzo di interviste, articoli, condivisione di contenuti, immagini ed un social network per interagire con le attività del gruppo. I cittadini saranno attivamente coinvolti nelle attività dell’associazione.

Potranno denunciare problematiche e disagi territoriali, saranno informati e aggiornati su attività ed eventi. Ulteriore strumento di coinvolgimento dei cittadini con l’associazione sarà l’ organizzazione di eventi, riunioni, e l’utilizzo dello Sportello Servizi. In questi incontri si discuterà di argomenti ben precisi riguardanti le problematiche del territorio, si raccoglieranno opinioni e consigli e iniziative sia dagli attivisti che dai cittadini simpatizzanti.

Questi saranno ancora di più coinvolti nell’attività dell’Associazione, potranno usufruire dei servizi di Caf, patronato, sicurezza, web e finanziamenti negli uffici dello sportello servizi e condividere i progetti dell’Associazione.

Il Gruppo si finanzierà in vari modi: micro-donazioni mensili libere degli attivisti e simpatizzanti; donazioni libere dei CITTADINI, negli eventi o attraverso il sito web; profitti in percentuale dello Sportello servizi; inserimento di banner pubblicitari Web e Eventi a fronte donazione; donazioni per eventi ed iniziative territoriali in cambio di visibilità aziendale.

Nei prossimi giorni – conclude il comunicato – sarà attivo il portale digitale dell’associazione. Sarà nostra cura presentarlo adeguatamente indicando tutte le opportunità e i servizi a disposizione del cittadino. Nel frattempo invitiamo i cittadini di Fiumicino ad interagire con l’associazione attraverso la pagina Facebook “Fiumicino Ascolta” e il gruppo dedicato ai cittadini”.

Più informazioni su