Seguici su

Cerca nel sito

A nuoto nei mari del globo, fa tappa a San Felice #Circeo il messaggio sociale sulla disabilità

Saranno in tutto 40 i chilometri che percorrerà l’atleta diversamente abile all’interno di un progetto partito nel 2010.

Il Faro on line – Salvatore Cimmino, del circolo Aniene di Roma, arriverà a San Felice Circeo tra le 12:00 e le 14:00 del 12 novembre prossimo. Una traversata notturna a nuoto da Ponza per tutta la notte, per portare un messaggio sociale sulla disabilità e sulla necessità di integrazione e assistenza per il superamento delle barriere architettoniche e sociali delle persone affette da disabilità.

Saranno in tutto 40 i chilometri che percorrerà l’atleta diversamente abile all’interno di un progetto partito nel 2010 e che ha fatto tappa in tutto il mondo dal nome “A nuoto nei mari del globo – Per un mondo senza barriere e senza frontiere”.

“Si tratta di un evento che abbiamo accolto con favore – spiegano il delegato allo sport Felice Capponi e il sindaco Giuseppe Schiboni – attraverso il quale vogliamo dare un messaggio chiaro di integrazione e assistenza attraverso lo sport. Un mondo senza barriere è quello che tutti noi auspichiamo e che fondi la propria azione sulla tolleranza e il rispetto, soprattutto delle persone meno fortunate”.

Ad accogliere l’atleta nella spiaggia antistante piazzale Cresci ci sarà l’amministrazione comunale per dare un segno tangibile di riconoscenza per il nobile messaggio di integrazione.