Seguici su

Cerca nel sito

Cross corto, ai Mondiali Militari l’Italia fa doppio bronzo foto

Sul terzo gradino, sia la squadra maschile che femminile. I migliori, Lorenzo Dini e Martina Merlo. Ritirato Stefano La Rosa

Cross corto, ai Mondiali Militari l’Italia fa doppio bronzo

Il Faro on line – E’ salita ancora sul podio, l’Italia del cross. E’ consuetudine per i colori azzurri conquistare medaglie, in questo specialità, che negli ultimi anni sta portando grandi soddisfazioni al mondo dell’atletica leggera tricolore.

Ai recenti Mondiali Militari, che si svolti in Ungheria, la corsa campestre ha premiato ben sei azzurri. Tre uomini e tre donne. Hanno conquistato il bronzo a squadre. La scorsa domenica, nella prova del cross corto, sulla distanza dei 4,6 chilometri, come riporta il comunicato diffuso dalla Fidal, il migliore degli italiani è stato Lorenzo Dini delle Fiamme Gialle. L’atleta gialloverde ha chiuso al quarto posto, con 13:36, ai piedi del podio. Lorenzo, con uno scatto nel finale, ha puntato al terzo posto per l’Italia e ha ottenuto un successo da aggiungere al palmares tricolore. E’ arrivato ottavo invece Marouan Razine, del Gruppo Sportivo dell’Esercito. Lo ha fatto con il tempo di 13:54. Il campione europeo in carica, dei Carabinieri, Yohanes Chiappinelli, oro continentale nei 3000 siepi under 23, ha fermato il crono sul traguardo in 13:58. Si è ritirato purtroppo, Stefano La Rosa. Il campione dell’Arma, che prima dello start ha dovuto fare i conti con alcuni problemi allo stomaco, ha dovuto rinunciare alla gara. Italia Team al terzo posto alle spalle di Algeria e Francia, ad appena due secondi dall’argento.

Sul fronte femminile, stessa medaglia e stesso gradino, da festeggiare. Le ragazze hanno lottato fino alla fine, ottenendo un podio importante. Martina Merlo è stata la prima italiana ad arrivare al traguardo. Sulla stessa distanza di percorso dei colleghi maschi, quella dei 4,6 km, la 24enne piemontese dell’Aeronautica Militare è arrivata sesta, con il tempo di 16:02. Al bronzo a squadre delle azzurre ha contribuito anche Federica Del Ri, dell’Esercito, ottava in 16:25. Margherita Magnani delle Fiamme Gialle è giunta al termine della competizione con il timing di 16:29. Sveva Fascetti, sempre con i colori dell’Esercito, ha chiuso la gara 17esima, in 16:51. E’ stata la Francia a vincere. Seconda, la Polonia.

Foto : Ufficio Stampa Fiamme Gialle