Seguici su

Cerca nel sito

#Civitavecchia inseme alle città portuali per proporre due emendamenti al governo

Cozzolino: "Il sindaco ha il dovere di portare la voce della città nel luogo dove i porti prendono le decisioni".

Il Faro on line – “Mercoledì 15 novembre a Roma si è tenuta la commissione Anci – città portuali per discutere degli emendamenti da proporre il 16 novembre in conferenza unificata, ossia il luogo dove il governo incontra le varie istituzioni.” Scrive il sindaco di Civitavecchia Antonio Cozzolino.

“Nel video pubblicato sulla mia pagina facebook, le parole del sindaco di Livorno Filippo Nogarin, che condivido appieno.

Due – spiega il Primo Cittadino – i punti su cui i comuni portuali spingono maggiormente: impedire ai comitati di gestione di poter disporre in totale libertà sulla pianificazione urbanistica portuale, senza la dovuta interfaccia con l’ente locale che amministra la città, e la prerogativa di poter scegliere un proprio rappresentante di fiducia nella governance dello scalo.

Il sindaco, o un suo nominato, è eletto democraticamente ed ha il dovere di portare la voce della città nel luogo dove i porti prendono le decisioni. Due emendamenti – conclude Cozzolino – che hanno trovato il benestare di tutti i comuni, di diverso colore politico, che auspico il governo recepisca prontamente”.