Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare-Monterosi 0-0, a reti bianche contro i viterbesi, nel finale doppia chance per Roberti

Pareggio all’Anco Marzio per i gabbiani che nel finale crescono. Dai piedi di Roberti, tante le chance per sbloccare il risultato

Ostiamare-Monterosi 0-0, a reti bianche contro i viterbesi, nel finale doppia chance per Roberti

Il Faro on line – Finisce a reti bianche all’Anco Marzio tra Ostiamare e Monterosi. Rimandato ancora l’appuntamento con la vittoria, nonostante una ripresa qualitativamente migliore della prima frazione (nella quale si sono fatti preferire i ragazzi di Perrone) e un finale in crescendo nel quale sono state prodotte diverse chance, non capitalizzate soprattutto da Roberti.

Clamorsa la doppia conclusione, a pochi minuti dal fischio finale, stoppata dagli interventi prodigiosi di Francabandiera. Martedì 21 Novembre si torna in campo, nel recupero con il Lanusei (vi aspettiamo, alle 14 e 30, per tifare Ostia, Ingresso Gratuito).

Come detto in apertura, meglio il Monterosi nel primo tempo, anche se, a conti fatti, sono stati pochi i pericoli corsi dall’Ostiamare che, tuttavia, ha prodotto ancor di meno dalle parti di Costantini (ex del match) e compagni. Si parte con i biancoviola in avanti, guidati dal rientrante capitan D’Astolfo (nella foto), recupero prezioso e importante in mediana, e con il tentativo del suo bomber principe, Fabrizio Roberti. Servito da Colantoni, con un assist preciso, gira in porta di testa ma il portiere ospite blocca con sicurezza.

La risposta della compagine del ” Martoni ” è affidata a Morbidelli che mette in grave affanno l’Ostiamare. Il numero 10 conclude a colpo sicuro, Giannini (classe 2000, alla sua prima da titolare in Serie D in casa dopo l’esordio avvenuto ad Anzio, ndr) si supera ma deve poi inchinarsi a Pippi, pescato però in offside. Nulla di fatto, e quindi punteggio che resta ferma sullo 0 a 0.

Il Monterosi, però insiste e anche nella parte finale della prima frazione costruisce un’azione molto pericolosa. Questa volta, a concludere, di testa, è Manoni, ma Giannini è ancora una volta molto attento e con una presa ferrea tiene la palla evitando guai maggiori.

Si riparte, dopo la sosta, e l’Ostiamare prova con maggiore insistenza, cercando di trovare quel successo che manca da inizio ottobre. Dopo una frustata di testa di Pippi, che non fa male a Giannini, i ragazzi di Ostia provano a mettere sotto assedio il Monterosi,  e le occasioni, anche ghiotte, arrivano.

Greco da nuova verve al gruppo lidense con gli innesti di La Rosa e Calveri, oltre al giovane talentuoso Dioguardi (che però sarà costretto, sfortunatamente, ad abbandonare la sfida per un infortunio e sarà sostituito da Saltalamacchia) ma è sempre Roberti ad avere la chance del vantaggio. La conclusione, in corsa, è alta, a pochi metri da Francabandiera, poi c’è la clamorosa doppia occasione, capitata sempre da Roberti che, dopo aver concluso da pochi passi e trovata la respinta di Francabandiera, ha una seconda opportunità ma il suo tiro viene ancora una volta stoppato dal corpo del giovane portiere del Monterosi.

Un finale in crescendo quello dei ragazzi di casa che, però, non regala, neanche nei 4 minuti di recupero, concessi dal calabrese Rispoli, il gol vittoria. Finisce in parità, 0 a 0, e ora sotto con il Lanusei. Appuntamento a Martedì, per tifare Ostia! Vi aspettiamo!

Campionato Nazionale Serie D, Girone G (13^ Giornata)

Ostiamare – Monterosi 0-0

Ostiamare: Giannini, Belardelli (14’st Dioguardi, 47’st Saltalamacchia), Colantoni, Bellini (30’st Proietti), Mazzei, Pieri, Ferrari (30’st Calveri), D’Astolfo, Roberti, Attili (14’st La Rosa), Catese. A disp. Barrago, Odorisio, Achilli, Pedone. All. Greco.

Monterosi: Francabandiera, Matrone, Rasi, Crescenzo, Costantini, Gasperini, Manoni (43’st Palombi), Matuzalem (30’st Traditi), Pippi, Morbidelli (41’st Salvatori), De Cerchio (20’st Alvarez). A disp. Florio, Pisani, Palumbo, Fetta, Quatrana. All. Perrone.

Arbitro: Rispoli di Locri; ASSISTENTI: Miccoli di Lanciano, Dell’arciprete di Vasto.

Note: 34’st allontanato il tecnico Perrone (M) per proteste.

(Riccardo Troiani  – Ufficio Stampa Ostiamare Lidocalcio)