Seguici su

Cerca nel sito

#Roma Successo del Gran ballo di Sissi, tradizionale evento organizzato dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica

Ospiti d’onore Benedetta Rinaldi e Vincenzo Bocciarelli nei panni della celebre imperatrice e di Francesco Giuseppe

Un evento magico che si ripete ogni anno, il tradizionale Gran Ballo di Sissi che ha celebrato il mito della principessa austriaca che, a distanza di più di centosessant’anni, è ancora amatissima soprattutto grazie alla trasposizione cinematografica con Romy Schneider.

Gli eleganti saloni di Palazzo Brancaccio hanno accolto duecento ballerini in costume dell’800, allo spettacolare evento organizzato dalla Compagnia Nazionale di Danza Storica, presieduta da Nino Graziano Luca,  dando vita a uno straordinario crescendo di valzer, quadriglie, contraddanze, polche e mazurche.

La serata ha avuto inizio nel bellissimo Parco Naturale tra ruderi romani, fontane e piante secolari, poi gli ospiti sono stati accolti nelle splendide sale del Palazzo, le stesse dove la principessa Mary Elisabeth Field, moglie del principe Salvatore Brancaccio, organizzava sontuose feste da ballo anche in onore del Re Umberto di Savoia.

Negli anni passati il ruolo regale di Sissi è stato rivestito, tra gli altri, da Matilde Brandi, Claudia Andreatti, Debora Caprioglio e Milena Miconi mentre la figura e la personalità di Francesco Giuseppe – il celebre “Franz” – da Raffaello Balzo, Attilio Fontana e Christian Berlakovits, ambasciatore d’Austria. Quest’anno ad interpretare la celebre imperatrice è stata Benedetta Rinaldi. Già conduttrice di A sua immagine, Unomattina Estate, La vita in diretta, oggi approdata con merito all’edizione invernale di Unomattina.

La splendida, raffinata e sobria, giornalista è stata una perfetta Sissi indossando il costume, realizzato da Marco Di Lauro, perfettamente pettinata e truccata dal gruppo Pablo Gil Cagné, mentre Vincenzo Bocciarelli, attore di grande talento, è stato un elegante Francesco Giuseppe.

Impegnato a teatro con Giorgio Strehler, Giorgio Albertazzi e con Glauco Mauri, Bocciarelli è divenuto popolare grazie a fiction come “Orgoglio”, “Cinecittà”, “Don Matteo”, adesso è interprete di pellicole internazionali come “Mission Possible” (Movie On Production) nella quale ha affiancato attori come John Savage, James Duval, Bret Roberts e Chris Coppola e, prossimamente, sarà tra i protagonisti del Concerto di Natale ripreso dalla Rai a Betlemme.

Sissi e Francesco Giuseppe hanno ballato il celebre Kaiser Valzer e la Musen Polka di Johann Strauss e poi hanno preso posto su due troni per assistere al Valzer à la Paganini del Corpo di Ballo della Compagnia Nazionale di Danza Storica, alla quadriglia I Lancieri ed il valzer Rose dal Sud. I due ospitri d’onore hanno poi brindato con uno spumante dai fiocchi d’oro insieme alla giornalista di RAIUNO Adriana Pannitteri, alla direttrice del Festival Internazionale della Danza Maria Pia Liotta, al Presidente Nino Graziano Luca, alla Marchesa d’Aragona ed a tutti i danzatori della Compagnia.

Al termine il Gala Dinner Buffet, curato dagli chef stellati di Palazzo Brancaccio con Trionfo di Frittini, Mezzi Paccheri con fiori di zucca, julienne di zucchine, gamberoni e pistilli di zafferano, Ravioli ripieni di Bufala mantecati al ragù alla Norma e, non poteva mancare, la Torta Sissi creata da Stefania Buzzi con Pan di Spagna, zabaione, gocce e scaglie di cioccolata.