Seguici su

Cerca nel sito

Trastevere Calcio, frenata allo Stadium, passa l’Ostiamare per 3 a 2 foto

Doppietta del bomber biancoviola Roberti. Gardini cambia e il Trastevere si sveglia. In gol, Druschky e Sfanò

Trastevere Calcio, frenata allo Stadium, passa l’Ostiamare per 3 a 2

Il Faro on line – Il Trastevere lascia passare l’Ostiamare allo Stadium, non senza combattere, ma sicuramente entrando nel pieno del gioco solo nel secondo tempo.

Al 3′ una difesa amaranto disattenta lascia Roberti solo fronte porta, ma l’ex Trastevere riesce a guadagnare solo un calcio d’angolo, il primo della partita. Il Trastevere non riesce ad allontanare il gioco dalla propria area e trema ancora per un colpo di testa di Bellini.

Al 21′ l’Ostiamare va in vantaggio: Roberti cerca il gol, Sottoriva devia, ma non trattiene la sfera. Proietti, approfittando del mancato stop nella parata del portiere amaranto, supera la difesa di casa e mette in rete a un metro dalla linea della porta.

La squadra del Rione non si abbatte e cerca la rimonta subito dopo con un potente tiro di Panico che però trova pronto Giannini. Al 30′ Sottoriva para magistralmente un tiro di Roberti. Ancora un brivido per quelli del Rione. Al 43′ Giannini è chiamato a difendere la porta dall’esuberanza di Druschky e Lorusso due volte in pochi secondi, ma la prima frazione di gioco si chiude sullo 0-1.

Il secondo tempo si apre in apparenza sulla stessa traccia della prima frazione: al 10′ Roberti si insinua oltre la difesa amaranto e sigla il gol dello 0-2. Sono necessari cambi di gioco, ma soprattutto di mentalità, e Mister Gardini dà il via alle sosituzioni schierando in campo prima Donati al posto di Vassallo e subito dopo Mastromattei al posto di Panico.

Giannini para con la punta delle dita un tiro ben piazzato di Druschky che raccoglie le richieste della panchina andando a segno al 14′. E’ il gol dell’1-2 che riapre la gara al Trastevere Stadium.

L’avanzata del Trastevere non si arresta, guadagna una serie veloce di calci d’angolo e le giocate al limite dell’area viola terminano con la rete di Sfanò che sigla il pareggio al 20′. Agonismo acceso in campo, nessuna delle due squadre vuole chiudere con un solo punto e al 32′ arriva la rimonta dell’Ostiamare con il secondo gol del numero 9, Roberti.

Al 42′ Sfanò serve Pagliarini che non riesce a girare correttamente la sfera e, seppur fronte porta, tira alto sopra la traversa. È proprio Pagliarini a cercare il pareggio al 51′ quando l’arbitro fischia il termine della gara.

Mister Gardini: “Non siamo scesi in campo con la solita grinta, la svolta della partita c’è stata quando è entrato Donati e Sfanò è passato a centrocampo. Ci aspettavamo il 3-2 del Trastevere. Dispiace perchè abbiamo raddrizzato la partita, ma il calcio è anche questo. I ragazzi sono intelligenti e sanno adattarsi ai nuovi ruoli e mi dispiace per loro perchè probabilmente hanno sentito che almeno un punto l’avremmo portato a casa”.

Trastevere

Sottoriva, Vendetti, Scaglietta, Vassallo (12′ st Donati), Sfanò, Martorelli, Panico (15′ st Mastromattei), Riccucci, Druschky, Neri (40′ st Paliarini), Lorusso (30′ st Bernardotto). A disp. Caruso, Pucino, Calcagni, Giannone, Cardillo. All. Aldo Gardini.

Ostiamare

Giannini, Pieri, Colantoni, Bellini, Mazzei, La Rosa, Ferrari, Catese, Roberti, Proietti (28′ st Attili), Calveri (45′ st Belardelli). A disp. Barrago, Odorisio, Lazzeri, Achilli, Pedone, Santucci, Saltalamacchia. All. Alfonso Greco.

Arbitro: Sig. Piazzini (Prato)

Assistenti: Sig. Mazzuoccolo (Nola) e sig. De Falco (Nola)

Marcatori: Proietti (21′ pt), Roberti (10′ st e 32′ st) per Ostiamare; Druschky (14′ st), Sfanò (20′ st) per Trastevere

Note

Ammoniti: Vassallo (34′ pt), Pieri (38′ pt), Ferrari (9′ st), Colantoni (34′ st), Mazzei (42′ st)

Espulsi:

Recupero: 1′ pt; 6′ st.