Seguici su

Cerca nel sito

‘Acqua in casa e non per strada’, a Formia nuova protesta contro la crisi idrica foto

La manifestazione ha ottenuto anche la solidarietà dell'Arcidiocesi di Gaeta.

Formia – Ieri, il “Comitato spontaneo cittadini del Basso Lazio” e i cittadini di Formia  sono scesi in strada per protestare contro la perdurante crisi idrica che va avanti ormai da 180 giorni.

A peggiorare questa grave situazione di disagio, diventata ormai invivibile, si aggiunge il fattore delle perdite idriche, riscontrate in giro per la città, sempre più crescenti, diventato uno tra gli slogan della protesta con “acqua in casa e non per strada.”

La manifestazione, inoltre, ha ottenuto anche la solidarietà dell’Arcidiocesi di Gaeta. Monsignor Luigi Vari al riguardo si esprime così: “Sento forte il grido del diritto violato.”

Intanto, il nuovo Prefetto ha garantito al Comitato il suo impegno affinché venga trovata una soluzione a questa vicenda.

Foto di: Associazione pendolari stazione Minturno- Scauri.

(Il Faro on line)