Seguici su

Cerca nel sito

Ladispoli, nascondeva in casa un ‘minimarket’ di stupefacenti, arrestato

Durante la perquisizione all'abitazione sono stati sequestrati anche contanti e una pistola a salve.

Ladispoli – Prosegue il piano straordinario di controllo del territorio da parte dei carabinieri della compagnia di Civitavecchia.

Nell’ambito delle attività di pattugliamento predisposte, i carabinieri della stazione di Ladispoli hanno notato lungo le vie del centro un 40enne di origini campane, ma da tempo domiciliato nella cittadina balneare, “vecchia conoscenza” delle forze dell’ordine. Subito è scattato il controllo e l’uomo ha spontaneamente consegnato ai militari un involucro contenente 1g circa di cocaina.

I carabinieri hanno voluto estendere gli accertamenti sul suo conto e, grazie alla perquisizione eseguita nel suo domicilio, hanno rinvenuto un “minimarket” di stupefacenti: decine e decine di dosi tra hashish, marijuana e cocaina, circa 600 euro in contanti – ritenuti provento della sua attività illecita – e una pistola a salve.

Per il 40enne la serata si è conclusa in caserma, dove è stato trattenuto in stato di arresto con l’accusa di detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti.

(Il Faro on line)