Seguici su

Cerca nel sito

‘Più competitivi sul mercato’, a Formia nuovo Consorzio d’Impresa ‘Le due Torri’

Il nuovo consorzio nasce in sinergia con Confcommercio Lazio Sud e Latina al fine di valorizzare il tessuto commerciale del territorio.

Formia- “Superare la frammentazione delle aziende e migliorare la competitività sul mercato”. Con questo obiettivo il Comune di Formia accetta la sfida, con queste parole del neo presidente Francesca Capolino nasce il Consorzio d’Impresa “Le due Torri” al fine di promuovere e valorizzare il mondo del commercio del centro storico agendo così sul tessuto produttivo-commerciale del centro urbano.

La presentazione è avvenuta ieri presso la Sala Sicurezza del Comune di Formia. Obiettivo condiviso quello di raccogliere le opportunità legate al commercio, servizi, turismo, cultura ed eventi di sfondo economico-culturale e sociale.

Prendono parte all’iniziativa alcune tra le più importanti imprese sul territorio: la costituzione del Consorzio è frutto dell’intenso lavoro dell’Ascom Territoriale Confcommercio Lazio Sud di Formia -e del suo Presidente Giovanni Orlandi- in sinergia con il Cat Confcommercio Latina e l’Amministrazione comunale; il Consiglio direttivo, oltre al presidente Capolino sarà composto nell’organo gestionale da Marco Montagna e Davide Casale.

“Finalmente diamo seguito al percorso iniziato diversi mesi fa con gli imprenditori del territorio che hanno creduto nel progetto. Sono certo che insieme riusciremo a ‘cambiare’ il volto della nostra città” ha affermato Orlandi.

“Il Consorzio di imprese deve stimolare la creazione di nuova conoscenza, la fiducia nel futuro, la volontà di intraprendere delle imprese. Una località di forte interesse storico e culturale come Formia deve ‘investire’ sul proprio patrimonio e trovare nuove strategie di sviluppo coinvolgendo il motore dell’economia reale, ossia le imprese ” ha aggiunto il Presidente di Confcommercio Lazio Sud Giovanni Acampora.

A fargli eco le parole del Direttore Generale Salvatore Di Cecca: “Competitività e innovazione devono essere le leve strategiche per lo sviluppo delle nostre città. La sinergia tra Associazione, imprenditori e Amministrazione è la chiave di volta per favorire i cambiamenti sociali ed economici del territorio.