Seguici su

Cerca nel sito

Droga e spaccio a Ostia, i carabinieri arrestano due donne pusher foto

In un locale è stato trovato anche un impianto di videosorveglianza nascosto per controllare l'arrivo della polizia.

Ostia – Dalle prime luci dell’alba è scattata una nuova operazione di controllo da parte dei carabinieri, con particolare riguardo alla zona di Ostia Ponente.

Sono stati controllati 121 veicoli, identificate 180 persone nonché effettuate 4 perquisizioni locali. Durante l’operazione è stato denunciato un 49enne cittadino romeno, poiché inottemperante al provvedimento di divieto di dimora nel comune di Roma.

Droga e spaccio

Numerose invece le denunce e gli arresti per detenzione o spaccio di sostanze stupefacenti. In via Vincenzo Petra è stata arrestata una donna, già nota alle forze dell’ordine per detenzione ai fini di spaccio di sostanze stupefacenti. Nella sua abitazione è stata sequestrata droga, già suddivisa in dosi, nonché la somma contante di circa 2000 euro in banconote di piccolo taglio.

Inoltre, è stato denunciato un uomo in stato di libertà, trovato in possesso di 20 grammi di hashish, mentre è stata arrestata una persona trovata in possesso di sostanze stupefacenti di vario genere, un bilancino di precisione, materiale atto al confezionamento e di un taccuino contenente una vera e propria “lista contabile dei clienti”.

Nel corso di una perquisizione effettuata all’interno di un seminterrato in via Forni, è stato rinvenuto un impianto di videosorveglianza, costituito da 12 telecamere ben occultate e funzionanti, che consentiva un capillare controllo degli accessi al locale monitorando l’arrivo delle forze dell’ordine.

(Il Faro on line)