Seguici su

Cerca nel sito

Sabaudia, Sindaco Gervasi accoglie 300 bambini in piazza per il “Natale delle Scuole” foto

I bambini hanno offerto un loro contributo per allestire la piazza, coordinando perfino il calendario degli eventi in città.

Sabaudia- “Rendere protagonisti della vita pubblica anche i cittadini più piccoli affinché possano crescere educati ai valori della cooperazione e della condivisione”. il sindaco di SabaudiaGiada Gervasi e il consigliere Emanuela Palmisani, coordinatrice del progetto “La magia del Natale. Sabaudia in Vetrina” accolgono in piazza le scolaresche.

Cappellini di Babbo Natale in testa e tanto entusiasmo per i 300 bambini del “Natale delle scuole”. Per tutta la mattinata di oggi, gli alunni dei vari plessi delle primarie e secondarie di primo grado del territorio comunale, hanno “invaso” il centro città e adornato gli abeti posti ai lati di piazza del Comune. Un lavoro di squadra mirato a coinvolgere i più piccoli nella vita cittadina, reso possibile anche grazie alla disponibilità delle insegnanti che hanno sin da subito aderito alla chiamata dell’Amministrazione comunale.

“Ringrazio i bambini per aver voluto condividere con noi la gioia del Natale, dando un contributo concreto alla decorazione della piazza centrale e partecipando direttamente al calendario di eventi natalizi della città di Sabaudia – ha commentato il sindaco – Il mio ringraziamento va anche alle maestre per la sensibilità dimostrata nel comprendere lo spirito e la bontà dell’iniziativa”. Le decorazioni apposte sugli alberelli, infatti, sono state realizzate in classe con le diverse insegnanti di riferimento.

Subito dopo la decorazione degli alberi, i bambini sono stati accolti da Babbo Natale e dagli Elfi nella corte comunale, dove hanno partecipato al lancio dei palloncini dei desideri: ognuno di loro ha lasciato volare in cielo un palloncino rosso al quale, precedentemente, ha allegato un messaggio o un sogno che vorrebbe realizzare.

Hanno partecipato all’iniziativa le classi prime, seconde e quarte della scuola primaria di Borgo Vodice, tutte le classi della scuola primaria di San Donato (entrambe dell’Istituto comprensivo “Giulio Cesare”), le classi seconde della scuola primaria di Sabaudia (dell’Istituto “V.O. Cencelli”) e una rappresentanza delle scuole medie di entrambi gli Istituti comprensivi della città.