Seguici su

Cerca nel sito

Calcio e TV, Mondiali Russia 2018 per la prima volta su Mediaset

Per la prima volta ad aggiudicarsi i diritti per la trasmissione televisiva degli incontri una rete privata.

Quando si dice “prendere la palla al balzo”. Non era mai accaduto che una rete privata, e non dello Stato, acquisisse i diritti televisivi per la trasmissione di tutti i 64 incontri dei mondiali di calcio in chiaro. Complice la mancata qualificazione e la conseguente clamorosa eliminazione della nostra nazionale ai playoff per mano della Svezia (erano 60 anni che non accadeva), la Rai, -forse anche per spostare le priorità del suo servizio pubblico altrove- avrebbe preso questa decisione razionale, di fatto cedendo l’esclusiva e favorendo Mediaset.

Orgoglioso nel dare l’annuncio Pier Silvio Berlusconi, che non ha dubbi sul fatto che Russia 2018 sarà “l’evento sportivo dell’anno”. Il capo di Mediaset punta fortemente sul nuovo prodotto, pur dispiaciuto dall’assenza degli azzurri. “Ci saranno delle modifiche al palinsesto e certamente trasmetteremo l’evento su Canale 5 e Italia 1. Non svelo le cifre dell’operazione ma posso dire che il costo reale, considerando tutto, sarà intorno ai 40-45 milioni di euro. Un evento importante per le nostre reti e quelle spagnole che il nostro polo europeo detiene.”

Intanto, dopo questa notizia il titolo è in ascesa su Piazza Affari toccando il +1% a 3,31 euro, un rialzo che fa ben sperare la compagnia, specie nei prossimi mesi che ci avvicenderanno al grande evento.

(Il Faro On line)