Seguici su

Cerca nel sito

Meteo, due giorni di neve e pioggia, interessato anche il Lazio

Temperature in calo e forti venti, schiarite e alta pressione a Capodanno, salvo perturbazioni sparse.

Più informazioni su

Il 2017 chiuderà con una nuova ondata di maltempo, in arrivo già nelle prossime ore. Piogge e temperature più rigide sul centro e sul nord Italia, nevicate sulle Alpi e Appennino.

Dalle prime ore del 26 dicembre e per le successive 24-36 ore sono previste precipitazioni persistenti sulla Liguria centro-orientale. Dalle prime ore di mercoledi 27 invece precipitazioni abbondanti interesseranno anche il Piemonte, la Lombardia settentrionale, il Trentino Alto Adige, il Friuli Venezia Giulia, la Toscana, l’Umbria, il Lazio e l’Abruzzo.

 

Temperature in calo

«Giovedì il fronte sarà seguito da un vortice freddo che porterà piogge e temporali sparsi al Centrosud, con locali grandinate e deciso calo delle temperature; al Nord il tempo andrà invece migliorando. Sono inoltre previste copiose nevicate sulle Alpi mercoledì, in particolare su quelle centro-orientali – avverte Edoardo Ferrara di 3bmeteo.com – con neve mediamente oltre 800-1200m, più in basso tra Piemonte e Lombardia occidentale con fiocchi in collina sul varesotto e fino al fondovalle sull’alto Piemonte. Previsti accumuli anche di mezzo metro di neve fresca dai 1400-1500m dalla Lombardia al Friuli. Neve anche in Appennino, inizialmente dai 1300-1700m, ma giovedì la quota sarà in sensibile calo, fin verso i 300-600m su dorsale centrale, 700-1100m su quella meridionale».

«Il passaggio della perturbazione sarà inoltre accompagnato da forti venti – avverte Ferrara – mercoledì soprattutto di Libeccio con raffiche di oltre 50-60km/h sulle coste tirreniche e di ben 100-120km/h in Appennino, giovedì irromperanno invece la Tramontana e il Maestrale. Mari dunque molto mossi o agitati con mareggiate sulle coste esposte. Le temperature saranno poi in netto calo giovedì, con l’arrivo di aria più fredda da Nord a Sud».

Capodanno con qualche disturbo

Possibili perturbazioni provenienti dall’Atlantico nei giorni successivi, quando in generale l’alta pressione tenderà a riportare bel tempo sino a Capodanno. Venerdì ultimi rovesci al Sud, poi migliora salvo nevicate sulle Alpi di confine. Per Capodanno dovrebbe prevalere il sole salvo nubi e qualche piovasco sulle centrali tirreniche e Liguria. Seguiranno tuttavia importanti aggiornamenti data la distanza temporale”, concludono da 3bmeteo.com. (Fonte ANSA)

Più informazioni su