Seguici su

Cerca nel sito

Airone, si riparte! Licata, ‘Importante ricominciare col piede giusto’

Il direttore sportivo rossoblu racconta il lavoro svolto durante la sosta e lancia la sfida col SS Michele e Donato

Airone, si riparte! Licata, ‘Importante ricominciare col piede giusto’

Ardea – Dopo la sosta dovuta alle festività natalizie, l’Airone è pronto a ripartire dalla prima del girone di ritorno. Reduce dal pareggio interno con l’Atletico Olevano, la compagine pometina accoglierà al Comunale il SS Michele e Donato.

La squadra di mister Facci si è dimostrata un buon team ma dal rendimento altalenante. D’altronde proprio come i rossoblu poiché, nonostante i pontini siano sotto di quattro posizioni, le due squadre sono divise da un solo punto in classifica.

Queste le considerazioni di Lorenzo Licata: “Abbiamo preparato la partita come tutte le altre dall’inizio della stagione. Ci siamo focalizzati soprattutto sul richiamo atletico, la condizione fisica è importante alla ripresa del campionato. Confermata la difesa a tre”.

Durante il periodo di pausa la squadra ha affrontato in un’amichevole l’Unipomezia dopo aver lavorato sodo sotto la pioggia battente per tre giorni. Il direttore sportivo si è poi soffermato sulla prima parte di stagione: “Il gruppo che mi ha impressionato di più è stato quello dell’Atletico Morena. Hanno una preparazione tattica veramente eccellente. Il Lavinio Campoverde è meritatamente in testa. Ora con l’apporto di Flavio Cristofari avranno sicuramente una marcia in più; parliamo di un giocatore che definirei sprecato per la categoria”.

Infine, una chiosa sul mercato: “Direi che siamo apposto, il nostro mercato si può dichiarare chiuso. Siamo 23 giocatori, stiamo bene così. La rosa è assortita bene tra giovani e anziani. Siamo un gruppo di giocatori e persone che si vogliono bene nonostante le difficoltà. La nostra è una realtà sana e una bella vetrina: non scordiamoci che partiamo da neo-promossa e pure in Coppa ci stiamo togliendo parecchie soddisfazioni”.

(Il Faro on line)