Seguici su

Cerca nel sito

Lavori in corso per il futuro del baseball a Nettuno

Pubblicato l'Avviso pubblico per l’affidamento della gestione dello stadio Steno Borghese.

Nettuno -Il Sindaco Angelo Casto ha incontrato il Presidente della Federazione Italiana Baseball Andrea Marcon: l’incontro ha confermato il pieno allineamento fra i vertici della Fibs e del Comune.

Un colloquio a 360 gradi che ha toccato in modo efficace vari argomenti: la situazione delle squadre di Baseball di Nettuno, le problematiche degli impianti sportivi e i progetti dell’Amministrazione in proposito, la volontà di confermare e sostenere la vocazione e l’identità di Nettuno come Città del Baseball rinnovando l’intenzione congiunta di realizzare qui il Museo Nazionale dedicato a questo sport che ha mosso primi e gloriosi passi proprio sul nostro territorio.
Come di consueto, ampia condivisione di idee e informazioni e la totale convergenza istituzionale oltre che personale fra il Sindaco Casto e il Presidente Marcon fra i quali il rapporto diretto è costantemente aperto e teso ad obiettivi comuni.

Inoltre è stato appena pubblicato l’Avviso pubblico per l’affidamento della gestione dello stadio di baseball Steno Borghese e che è già disponibile online sul sito del Comune: introdotti nuovi criteri a garanzia di una convenzione che tuteli un bene dell’intera collettività

 

Casto: “La presenza di due squadre nel massimo campionato si avvia a riscrivere la storia di questa disciplina sportiva”

“Ho appena appreso che la Federazione baseball ha accolto la richiesta di iscrizione al massimo campionato di serie A1 anche della Nuova Citta’ di Nettuno. Quindi la nostra città nel prossimo campionato avrà due squadre. Ne prendo atto. Qualche giorno fa avevo invece auspicato che le due società più importanti del baseball Nettunese si fondessero in un’unica squadra in grado di dare battaglia alle squadre dell’Emilia- Romagna e San Marino. Il mio appello è evidentemente caduto nel vuoto. Io non sono originario di Nettuno, ma avendo letto la storia che ha accomunato questo sport alla città ho potuto accertare che si e’ sempre tifato con grande passione solo per una squadra: il grande Nettuno che ha vinto scudetti e Coppe dei campioni. La presenza di due squadre nel massimo campionato si avvia a riscrivere la storia di questa disciplina sportiva. In ogni caso auguro alle due squadre tanta fortuna, sperando che almeno una delle due possa vincere il campionato. Buona fortuna e che vinca lo sport!”