Seguici su

Cerca nel sito

Ventotene, il porto come una discarica?

Frigoriferi, vasche da bagno, materassi appoggiati semplicemente a terra, senza protezione, in balia del vento, come della pioggia.

Ventotene – “E’ uno spettacolo indecente” è questa lo frase che campeggia sui social dei cittadini ventotenesi.

La motivazione? Il cumulo di rifiuti ingombranti che, dall’inizio delle festività natalizie, continua a crescere intorno all’isola ecologica sita, appunto, nei pressi del porto isolano. Frigoriferi, vasche da bagno, materassi e molto altro altro, appoggiati semplicemente a terra, senza protezione, in balia del vento, come della pioggia. Rischiando, tra l’altro, di trasformare il porto in una discarica a cielo aperto.

Una “cartolina” poco lusinghiera, quindi, secondo i cittadini, che si ritrovano a dirsi “fortunati” che ciò non sia capitato nella bella stagione, con i turisti che affollano le loro spiagge.

Ma a chi sarebbe tocca rimuovere questi rifiuti ingombranti? Alla “Formia Rifiuti Zero.” Il servizio- affidato alla società formiana alla fine di novembre scorso e reso operativo da un’ordinanza a partire dal 14 dicembre- prevede, infatti, sia le fasi di raccolta sull’isola- con servizio porta a porta- che il trasporto a Formia con l’avvio dello smaltimento del residuo.

Intanto, il sindaco Santomauro, rientrato domenica a Ventotene, ha potuto vedere con i propri occhi la situazione in cui versa la sua isola riguardo a questo tema.

(Il Faro on line)