Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Eur, ritrovato il cadavere di un 45enne sui binari della Roma-Lido, linee in ritardo e rallentamenti

Il cadavere ritrovato sui binari dal macchinista del treno, servizi temporaneamente interrotti.

Roma- Linee bloccate sulla tratta Roma Lido a seguito del ritrovamento di un cadavere abbandonato tra i binari. Si tratterebbe di un uomo di circa 45 anni non ancora identificato, potrebbe trattarsi di un senzatetto. ancora da accertare le cause e il momento della morte dell’uomo.

In piazzale di Val Fiorita, tra le stazioni Tor di Valle e Magliana, presenti i soccorritori e le forze dell’ordine. Forti disagi e ritardi sulla tratta che collega il litorale lidense alla Capitale.

Ad accorgersi delle presenza del cadavere nei pressi dei binari (tra la Roma Lido e la linea B della metro) è stato il macchinista del treno in arrivo da Ostia in transito alle 8:20 sul luogo della segnalazione. Allertati i soccorritori, sul posto sono arrivati i carabinieri della Stazione Roma Eur.

Ripartita la Roma-Lido

Il servizio è stato temporaneamente interrotto intorno le 9:00, prima nella tratta Piramide-Acilia e poi da Roma Porta San Paolo a Vitinia, in entrambe le direzioni di marcia. Attivati i bus sostitutivi fra le stazioni Eur Magliana ed Acilia.

I treni della Roma-Lido, inizialmente rallentati e infine fermati (con conseguenti ritardi) per consentire l’intervento dell’Autorità Giudiziaria, sono ripartiti soltanto a tarda mattinata. Sono state comunque pesanti le ripercussioni in orario di punta per l’accesso alla città da parte dei pendolari.

(Il Faro On line)