Seguici su

Cerca nel sito

#Roma IusArteLibriGustando: in bilico tra vendetta e giustizia

Presentato “Riflessioni anodine su Vendetta… e dintorni” del magistrato Carlo Maria Grillo

Presentato ieri al primo affollato e partecipato incontro del 2018 del Salotto IUSARTELIBRIGUSTANDO all’Hotel Locarno, il pamphlet del magistrato Carlo Maria GrilloRiflessioni anodine su Vendetta… e dintorni”, Aracne Editrice, giunto alla seconda edizione.

Da Nèmesi, dea distributrice della Giustizia, che dosava ai mortali gioia e dolore, buona e cattiva sorte, al perdono, come miglior vendetta per un buon cristiano. Questo scritto è un excursus sulle origini della vendetta, le motivazioni, i diversi connotati, le ragioni della sua “popolarità” e della sua attualità, nonostante secoli di decise condanne etiche, sociali, giuridiche, filosofiche, religiose con un accurato e approfondito parallelo fra vendetta e giustizia, file rouge del premio IUSARTE.

Preziosi e di altissimo valore sono stati gli interventi dei relatori, i magistrati Antonio Balsamo, Fiammetta Palmieri e Angelo Martinelli,  ed il giornalista Antonio Pascotto, che, stimolati dall’avv. Antonella Sotira, presidente dell’Associazione IUSGustando, per aspetti diversi, hanno sottolineato l’importanza della Legge come Giustizia, del confronto tra Giustizia e Giustizialismo e del bisogno delle regole e del loro rispetto, per limitare e scongiurare l’osservanza dell’antica legge del taglione, affinché non sia la giustizia umana, dalla quale scaturisce il sentimento di vendetta privata, l’unica soluzione ad errori giudiziari.

Intrigati dal tema, anche gli astanti ed i membri del Collegio E- lettori del Concorso Letterario, patrocinato dai Comuni di Pontremoli (MC) e Roccella Jonica (RC) preposti alla costruzione dei piloni del “Ponte della Legalità” fra la Calabria e la Toscana, hanno vivacizzato il dibattito sul sapore della vendetta. Dalla dott.ssa Maria Rosaria Rizzo della Corte di Appello Sezione Famiglia, che si è fatta portavoce delle note conflittualità fra ex coniugi, alla Presidente del Tribunale dei Minori, Alida Montaldi, alla psicoterapeuta Tiziana Marchionni, agli avvocati Angela Modafferi, Massimiliano Bonifazi, Anna Sistopaoli, Luigi Mazzarino, Francesca Romagnoli, ed ancora la costumista Liliana Sotira, Marco Petrillo, Gampiero e Virna Stancati.

Il prossimo appuntamento con il prestigioso Salotto Giuridico Letterario itinerante di IUSARTE, è per lunedì 29 gennaio con il romanzo del giornalista Emanuele Gagliardi, “Nero Pestoche verrà presentato dai magistrati Titti Cocomello ed Erminio Amelio, e dall’avv. Monica Schipani.