Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Indoor, 6500 atleti in gara fino a domenica, In Italia e all’estero

Ormai la via la stagione in sala. L’atletica italiana torna in pista dopo le feste. Tumi a Alloh a Modena. Ad Ancona, Bruni e Draisci

Indoor, 6500 atleti in gara fino a domenica, In Italia e all’estero

Il Faro on line – Sempre più intensa l’attività per la stagione dell’atletica al coperto.

Nel terzo fine settimana dell’anno, tra sabato 20 e domenica 21 gennaio, saranno in azione oltre 6500 atleti-gara nelle manifestazioni previste in 11 impianti italiani, senza contare quelli impegnati all’estero.

Fari puntati sul rettilineo dei 60 metri a Modena con la sfida femminile di sabato tra Irene Siragusa (Esercito) e Audrey Alloh (Fiamme Azzurre), al maschile prima uscita dell’anno per il recordman nazionale Michael Tumi (Fiamme Oro).

Al Palaindoor di Padova è atteso di nuovo il giovane pesista Leonardo Fabbri, ventenne fiorentino dell’Aeronautica che nello scorso weekend ha portato la migliore prestazione italiana under 23 a 19,95 con il miglior lancio degli ultimi 13 anni per un azzurro. Tra le donne da seguire la pluricampionessa tricolore Chiara Rosa (Fiamme Azzurre), mentre nel triplo debutto stagionale di Ottavia Cestonaro (Carabinieri).

Tante presenze annunciate anche al Palaindoor di Ancona, con la staffettista azzurra Raphaela Lukudo (Esercito) domenica nei 400 e le compagne di club Jessica Paoletta e Ilenia Draisci all’esordio sui 60 metri, invece sabato nell’asta la primatista italiana Roberta Bruni (Carabinieri) e nel triplo il campione nazionale Daniele Cavazzani (Studentesca Rieti Milardi).

Sul rettilineo coperto di Formia (Latina) domenica nei 60 ostacoli atteso Paolo Dal Molin (Fiamme Oro), argento europeo indoor del 2013, e a Saronno (Varese) la campionessa tricolore all’aperto Micol Cattaneo (Carabinieri).

Folta partecipazione italiana al meeting svizzero di Magglingen che sabato prevede l’esordio sui 400 metri in questa stagione del campione europeo under 20 Vladimir Aceti (Atl. Vis Nova Giussano) e il probabile duello nei 60 ostacoli tra Hassane Fofana (Fiamme Oro) e Lorenzo Perini (Aeronautica). L’astista Claudio Stecchi (Fiamme Gialle) aprirà il suo 2018 agonistico sabato a Potsdam, in Germania.

Foto : Fidal/Colombo