Seguici su

Cerca nel sito

Paolo Dal Molin torna nei 60 hs e fa 7.80 a Formia, ‘Ho rotto il ghiaccio dopo tanto, felice di essere tornato’

Il campione delle Fiamme Oro migliora la sua prestazione precedente. In questi giorni, in allenamento a Formia.

Paolo Dal Molin torna nei 60 hs e fa 7.80 a Formia, ‘Ho rotto il ghiaccio dopo tanto, felice di essere tornato’

Latina – Finalmente in gara. L’azzurro Paolo Dal Molin, recordman nazionale dei 60 ostacoli e vicecampione europeo nel 2013, torna in azione con 7.80 in finale migliorando di due centesimi il 7.82 nella batteria corsa in precedenza sul rettilineo indoor di Formia (Latina), al Centro di Preparazione Olimpica Bruno Zauli.

Per il trentenne delle Fiamme Oro si trattava della prima vera uscita agonistica dopo tre stagioni condizionate dagli infortuni. Nella sua finale, è stato superato con 7.74, dallo spagnolo Yidiel Contreras, rimasto però alle sue spalle nel turno eliminatorio: “Sono felice di essere tornato in gara – dichiara Dal Molin – e soprattutto di aver chiuso senza problemi particolari. Non è facile, perché devo ancora trovare le giuste sensazioni. In finale ho fatto una pessima partenza, ma sono rimasto in lotta per la vittoria sino all’ultimo ostacolo. Comunque ho rotto il ghiaccio dopo un lungo periodo”.

Attualmente si allena a Formia con il maestro cubano degli ostacoli Santiago Antunez, che ha portato al titolo olimpico Anier Garcia e Dayron Robles.

Foto : Fidal/Colombo