Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Case popolari di Ostia, Possanzini (Si) ‘aria irrespirabile e garage allagati dai liquami’

Sinistra Italiana denuncia la scadente manutenzione e la scarsa sicurezza delle case popolari.

Ostia – Il segretario di Sinistra Italiana X Municipio,  Marco Possanzini, denuncia la grave condizione di abbandono in cui versano le case popolari di  via Vasco De Gama.

“Da oltre un mese l’aria è irrespirabile – dichiara il Segretario di Si – e i liquami allagano alcuni garage di via Vasco De Gama, ma nessuno interviene perché per la giunta Raggi il problema non è di competenza del comune. Ponzio Pilato avrebbe avuto più scrupoli nel lavarsene le mani”.

Perdite, allagamenti… abbandono

“Ci sarebbe da ridere – prosegue Possanzini – se non ci fosse da piangere. Centinaia di residenti da anni denunciano la condizione fatiscente, la scadente manutenzione e la scarsa sicurezza delle case popolari in via Vasco De Gama. Da più di un mese la situazione è notevolmente peggiorata in quanto una perdita nell’impianto fognario ha determinato l’allagamento dei box e dei locali semi interrati oltre che la persistenza di odori nauseabondi provenienti proprio dalle perdite di impianto.

Oltre trecento residenti, fra cui bambini e anziani, vivono questa condizione di assoluta insicurezza e di totale abbandono. A nulla sono valse le denunce, le lettere, le richieste di aiuto e di intervento che sono finite su ogni tavolo di ogni ufficio possibile. La giunta Raggi, nonostante sia a conoscenza della situazione, come al solito non ha mosso un dito affermando che gli interventi di riparazione non sono di competenza comunale e municipale.

“Vogliamo ricordare alla sindaca Raggi, – spiega il Segretario di Si – sempre attenta al rispetto della legge, che la Corte di Cassazione ha stabilito che il Sindaco è responsabile anche penalmente dell’incolumità pubblica in quanto è responsabile della salute pubblica del territorio di competenza ed il consiglio comunale ne condivide la responsabilità.

Ciò detto è assolutamente vergognoso che, nonostante le denunce e le richieste di aiuto dei residenti, l’amministrazione pentastellata, invece di intervenire e sollecitare con forza e determinazione chi deve occuparsi delle riparazioni degli impianti e della manutenzione dell’edificio, preferisca lavarsi le mani – conclude Possanzini – limitandosi a scollarsi le responsabilità di dosso. Come al solito”.

(Il Faro on line)