Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Aec, termina il presidio nell’aula consiliare ad Ardea

L'assemblea permanente per il ripristino del servizio Aec, ringrazia tutti i cittadini per il supporto e lascia il presidio

Più informazioni su

Ardea – Dopo diversi giorni di protesta, i genitori dei ragazzi con disabilità, ottenuto il ripristino del servizio Aec, lasciano l’aula consiliare (in ordine, sistemata e pulita), ringraziando tutti i cittadini che li hanno appoggiati nel raggiungimento del loro scopo e di seguito, pubblicano un comunicato stampa.

«Oggi esultano i genitori e gli AEC dei bambini Speciali – dichiarano le mamme e i papà dei ragazzi diversamente abili che i n questi giorni hanno occupato la sala consiliare di Ardea – dopo dieci giorni di assemblea permanente con immensi sacrifici siamo riusciti a far riattivare il servizio essenziale che dall’ 8 Gennaio 2018 era stato interrotto. L’interruzione di questo servizio ha causato ai bambini e alle loro famiglie un grande disagio e la sospensione del loro percorso educativo e di inclusione sociale. Finalmente ora potranno tornare tra i banchi di scuola insieme ai loro compagni».

«L’esperienza dell’assemblea – aggiungono le mamme e i papà – ha permesso non solo di raggiungimento l’obiettivo, ma ha fatto riscoprire una grande comunità civile e solidale presente ad Ardea. Sicuramente da oggi l’Amministrazione sarà più attenta alle problematiche del nostro territorio in campo sociale. Grazie ai molti cittadini e commercianti, che pur non vivendo in prima persona il disagio, hanno partecipato e contribuito a sostegno della causa».

«Ringraziamo – concludono i genitori dei ragazzi diversamente abili – i consiglieri di opposizione che si sono fatti garanti dell’aula consiliare, la Consulta dei cittadini per il superamento dell’Handicap, i dirigenti scolastici e ipresidi del consiglio di istituto. Un ringraziamento anche a tutte le forze dell’ordine intervenute, Carabinieri, Polizia Locale, Polizia di Stato ed in particolare alla Dott.ssa Adele Picariello primo dirigente del Commissariato P.S. di Anzio, per la disponibilità e l’alta professionalità nel coordinare tutti i servizii di ordine pubblico. L’Assemblea dei genitori si impegnerà a monitorare costantemente il lavoro dell’Amministrazione e assicurare la continuità del servizio senza Tagli ed esclusioni».

 

(Il Faro on lone)

Più informazioni su