Seguici su

Cerca nel sito

Premier, la scelta di Berlusconi ricade ora su Antonio Tajani, ‘ma decidono italiani’

Salvini e Meloni freddi sulla proposta dell'ex primo ministro:"Non è il nostro premier".

Filtrano le prime indiscrezioni sui nomi dei candidati per un futuro ruolo da premier. La scelta in questione ricadrebbe su Antonio Tajani, almeno stando a Berlusconi che, intervistato sulle frequenze di Rtl 102.5 rivela che la scelta è rimandata a dopo il voto.

“Non ho ambizioni politiche, voglio vincere e scegliere il premier e la squadra di governo con i miei alleati. Tajani sarebbe una bellissima scelta, molto stimata a livello europeo, e abbiamo ancora altre due possibilità che, per il momento, desidero non svelare. Il nome verrà fuori alla fine di un confronto con i nostri alleati, ma prima di tutto bisognerà vincere”. Così l’ex primo ministro ai microfoni della radio.

‘Decisione agli italiani’

Il leader della Lega Salvini e quello di Fratelli d’Italia, Giorgia Meloni, appaiono freddi sulla pista che porterebbe Tajani a essere il primo ministro. “Chi vota Lega -spiega il leader del Carroccio- sa che il presidente del Consiglio sarà Salvini, lo abbiamo scritto nel simbolo. Chi vota Forza Italia lo scoprirà… Commenterò il 4 marzo sera, quando gli italiani avranno votato, perché lo decidono gli italiani. Questo abbiamo deciso con Berlusconi: chi prende un voto in più fra Salvini e Berlusconi, che hanno un programma comune ma sono persone diverse, decide”.

“Tajani – va però all’attacco Giorgia Meloni ad Agorà – sarà il candidato di FI, non è il candidato di FdI. Sto facendo la campagna per poter arrivare io a presidente del Consiglio dei ministri. Gli Italiani sceglieranno la proposta che li convince di più”. (Fonte ANSA)