Seguici su

Cerca nel sito

Ticket solidale, la nuova sfida di Farmacisti in aiuto

Tullio Dariol: "Il progetto ha già ricevuto un primo importante contributo dalla Farmacia Bruno di Francavilla al Mare"

Ripartire dal territorio del Comune di Fiumicino per sostenere famiglie indigenti o che si trovano in un momento di difficoltà. Questo era l’obiettivo con cui un anno fa Farmacisti in aiuto ha lanciato il progetto “Spesa solidale” per aiutare famiglie in difficoltà del nostro territorio a fare la spesa al supermercato.

“Un grandissimo successo – ci spiega il Presidente di Fia Tullio Dariol – e una grande risposta da parte di donatori che di mese in mese hanno riempito più e più volte il carrello della spesa permettendoci di consegnare decine di spese solidali”.

Torniamo a parlare di questo progetto perché la promessa che venne fatta prima dell’estate, ovvero estendere questo progetto ad altri servizi è stata mantenuta.
Partito in questi giorni il progetto “ticket solidale”, ha già ricevuto un primo importante contributo dalla Farmacia Bruno di Francavilla al Mare (Chieti) che nel 2017, insieme a La Roche-Posay ha sostenuto il pronto soccorso farmaceutico in India.

Il farmacista titolare, Enrico Bruno, partecipò quasi un anno fa ad un importante viaggio di una delegazione congiunta Farmacisti in aiuto – Namaste Onore a te – La Roche-Posay in visita alle aree di progetto in India.
Come si è avuto modo di raccontare fu una esperienza toccante da cui tutti uscirono profondamente colpiti dalla difficile situazione. Ognuno di loro si è poi impegnato in veste aziendale ed anche personale a proseguire in qualche modo il sostegno a quelle famiglie che avevano conosciuto.

“Enrico Bruno – ci racconta Tullio Dariol – è una persona straordinaria con cui ho avuto modo di parlare più volte. Pieno di iniziativa e con grande sensibilità verso il sociale. Quando dopo Natale gli ho raccontato di questo progetto che stavamo realizzando in favore di famiglie indigenti del nostro territorio che stavano rinunciando ad effettuare visite mediche o esami clinici perché impossibilitati, non ci ha pensato due volte ed ha subito appoggiato l’iniziativa con una donazione”.

Come funziona?
“È attivo un fondo per il ticket solidale da destinare all’acquisto di voucher per effettuare visite mediche specialistiche o esami clinici urgenti presso presidi sanitari con cui abbiamo avviato un partenariato. Questo progetto va ad integrare il progetto “Spesa solidale” inaugurato nei primi mesi del 2017”.

Chi sono i beneficiari?
“In questa fase iniziale i primi beneficiari rientrano in un gruppo di famiglie bisognose individuate all’interno del circuito della Parrocchia di S. Antonio di Maccarese”.

Come verranno distribuiti i voucher?
“Nostri volontari si occuperanno di raccogliere le necessità dei potenziali beneficiari e gli eventuali esami consigliati dal medico di base. Coordineranno la prenotazione delle visite e degli esami e, ove possibile, accompagneranno i pazienti nel percorso”.

Già sono stati stanziati i primi fondi e sono state avviate le prime trattative per stringere una Partnership con un poliambulatorio locale. Nei prossimi giorni, vi parleremo anche di questo.

Per avere ulteriori informazioni, contribuire o sostenere in altro modo il progetto
vi invitiamo a visitare il nostro sito www.farmacistiinaiuto.org, la nostra pagina facebook /FarmacistiinaiutoOnlus oppure a contattarci via mail segreteria@farmacistiinaiuto.org oppure contattare la nostra segreteria al 346-4360567.

Fai una donazione oggi: aiutaci… ad aiutare!
Un aiuto concreto, a cui puoi partecipare anche tu con una donazione una tantum o periodica, o donando il tuo 5×1000.