Seguici su

Cerca nel sito

Casapound Ostia, Marsella ‘Di Pillo si dimetta, grave dietro front sulla targa in ricordo delle Foibe’

La proposta era stata accolta all'unanimità in consiglio.

Roma- A Ostia non ci sarà nessuna targa commemorativa in ricordo delle vittime delle Foibe.

Nonostante l’approvazione all’unanimità in consiglio infatti, è arrivato il “gravissimo dietrofront da parte del M5S” come dichiarato da Luca Marsella, consigliere di Casapound nel X Municipio.

In aggiunta a questo, il consigliere punta il dito contro Di Pillo, chiedendone le dimissioni per non aver garantito la democrazia.

‘Conferenza con Anpi una provocazione’

“La giunta del M5S non solo ha violato la volontà espressa all’unanimità da tutti i consiglieri su un documento portato dal sottoscritto, ma addirittura ha mostrato una mancanza di rispetto verso gli esuli ed i familiari delle vittime con la presenza dell’Anpi alla conferenza prevista nell’aula consiliare venerdì.

I partigiani italiani sono stati complici di quelli jugoslavi e la presenza dell’associazione il 10 febbraio è fuori luogo ed una chiara provocazione.

A questo punto – conclude Marsella – chiediamo le dimissioni della presidente Di Pillo che ignora non solo una legge nazionale ma anche atti votati in consiglio non garantendo la democrazia”.

(Il Faro On line)