Seguici su

Cerca nel sito

Incendio della cartiera a Pomezia, il Cgil ‘Comune apra al confronto con la città’

Il Cgil espone al Comune l'esigenza di un piano di monitoraggio e un confronto con i cittadini.

Più informazioni su

Pomezia- Il livello di allarme ha raggiunto l’apice a Pomezia a seguito del grave episodio di incendio all’interno di un magazzino di materiale cartaceo nell’azienda Mcutting multiservice. Viene così riproposto il tema della sicurezza delle zone cittadine che sono sede di impianti industriali, in funzione o dismessi.

E’ accaduto nella notte di venerdì 2 febbraio sulla Via Pontina Vecchia km 33, vicino alla sede dell’Eco X, accanto al luogo del disastro ambientale del 5 maggio 2017.

Si è trattato, assicurano le Istituzioni locali, di un incendio di modeste proporzioni che non ha coinvolto le strutture del capannone, e, pertanto, non esiste il pericolo della dispersione di amianto o di altre sostanze inquinanti.

Cgil, ‘Urge un piano di monitoraggio’

“L’attenzione dei cittadini e dei lavoratori rimane comunque molto alta -spiega il sindacato del Cgil di Pomezia– anche e soprattutto perché le promesse di intervento rapido ed efficace dopo quanto è accaduto all’Eco X, non sono state rispettate.

Attendiamo ancora -proseguono nella nota- una risposta ai solleciti ed alle richieste di incontro con il Comune ed alla pressante esigenza di un piano che preveda interventi finalizzati al monitoraggio delle situazioni di rischio sul territorio comunale e ad esso contiguo”.

Il sindacato conclude riproponendo oggi, “di nuovo, tale richiesta e -assicurano- ci impegniamo a chiamare tutte le istituzioni coinvolte ad un confronto aperto e trasparente con la città, con i lavoratori e le forze sociali.

(Il Faro On line)

Più informazioni su