Seguici su

Cerca nel sito

Ostiamare, all’Anco Marzio arriva il Sassari, Greco, ‘Daremo il massimo, vogliamo raggiungere presto la salvezza’

Due sconfitte con Flaminia in campionato e San Donato, in Coppa. I gabbiani vogliono girar pagina e ricominciare a volare. Con il Sassari Latte Dolce sarà difficile, ma mister Greco punta alla forza del gruppo

Ostia – Si rituffa in campionato l’Ostiamare, dopo l’eliminazione in Coppa Italia, avvenuta per mano del San Donato Tavernelle, in terra toscana.

Tutti in campo allora, di nuovo e ancora all’Anco Marzio, domani pomeriggio. Ricomincia un campionato difficile e lungo, ma i gabbiani stanno lì a 36 punti, tra le prime dieci posizioni e con tante giornate di torneo da giocare. Tutto è possibile ancora sul cammino dei lidensi nel girone G e lo scopo principale del campionato resta sempre la salvezza.

Arriva il Sassari Latte Dolce ad Ostia ed è mister Greco a presentare questa sfida. Nella sua intervista, rilasciata a Riccardo Troiani, dell’Ufficio Stampa dell’Ostiamare, l’allenatore biancoviola parla di questa partita, rievocando con particolare emozione la sua prima partita sulla panchina lidense, ai suoi esordi in biancoviola, il 6 settembre del 2016: “La ricordo con grande piacere – sottolinea Greco, continuando – è stato l’esordio ufficiale in campionato e con il gol di Michele Vano, abbiamo ottenuto i primi tre punti. Una bella emozione per me e per i ragazzi. Venivamo anche da una settimana difficile, dopo la sconfitta in Coppa, era importante dare un segnale forte”.

Sembrano esserci delle similitudini con quell’incontro di campionato. Anche per questa volta, esiste purtroppo una sconfitta da superare immediatamente e ancora in Coppa Italia. Una gara persa ai rigori per 5 a 4, con il San Donato Tavernelle. Greco ne parla in questo modo: “Siamo usciti senza aver subìto un tiro in porta. C’è rammarico. Ci tenevamo tantissimo. Dispiace per i ragazzi”. Descrivendo la partita, aggiunge: “Abbiamo giocato un buon primo tempo, creando di più, ma purtroppo non è arrivato il gol. I rigori poi sono andati così. Vogliamo ripartire”.

Due anni già sulla panchina biancoviola, per l’allenatore biancoviola. Due stagioni buone, in cui sono stati valorizzati tanti giovani e giocati campionati combattuti. Quello dello scorso anno, è terminato solo ai play off. L’obiettivo attuale è la salvezza. E allora con il Sassari bisogna rispiegare le ali: “Dobbiamo essere bravi a rimetterci subito in carreggiata – sottolinea il mister lidense – dobbiamo dare il massimo contro un avversario che sta sicuramente meglio, rispetto all’andata. Vorrà fare risultato, per allontanarsi dalla zona play out”.

Nessuna gara è facile. Bisogna lottare fino alla fine e uscire dal campo, con la maglietta zuppa di sudore. Sono queste allora le previsioni future di mister Greco. Intenzioni da tradurre in gioco positivo e risultati utili: “Il nostro bilancio in campionato è positivo, certo sarebbe stato meglio, se avessimo vinto in Coppa. Cercheremo ora, di raggiungere presto la salvezza e poi restare agganciati al treno play off, fino alla fine”.

Alcuni fastidiosi infortuni dei giocatori potrebbero condizionare il cammino, ma Greco punta al carattere della squadra: “Faremo ancora più gruppo. Saremo ancora più uniti per fare bene in quest’annata”.

Appuntamento allora con il Sassari, domani pomeriggio alle ore 15,00. I gabbiani sono pronti a volare di nuovo.

Foto : Ostiamare Lido Calcio Srl

(Il Faro on line)