Seguici su

Cerca nel sito

Ostia, il X Municipio dimentica di vietare il commercio itinerante

Denuncia del consigliere municipale Andrea Bozzi e di Stefano Salvemme della Confesercenti sul mancato divieto di commercio itinerante

Ostia – Il X Municipio dimentica di vietare il commercio itinerante, quello affidato ai carretti di merci solitamente condotti dai cittadini del Bangladesh che affollano piazze e vie commerciali.

Carrelli

La scoperta è stata fatta dal consigliere del X Municipio Andrea Bozzi, delle liste civiche Ora e Sogno comune, e dal rappresentante della Confesercenti Stefano Salvemme. “La cosiddetta ‘delibera 30’ consiste nella Modifica del Regolamento delle attività commerciali sulle aree pubbliche approvato con apposita Delibera il 1 giugno 2017 dall’amministrazione Raggi e presentato dal Presidente della Commissione Commercio capitolina Andrea Cola – premette Bozzi – Ebbene dovete sapere che ogni Municipio di Roma aveva diritto di indicare strade o piazze in cui vietare il commercio itinerante, rappresentato, tra gli altri, anche da quei brutti carrellini trasportati da immigrati che sbarcano il lunario. Insieme con Stefano Salvemme, che ringrazio per la segnalazione, abbiamo scoperto che, purtroppo, nel periodo di Commissariamento del X Municipio nessuno si è preoccupato di rispondere al Campidoglio, segnalando le strade da vietare”.
Il risultato – prosegue Bozzi – come si può verificare nell’elenco allegato alla delibera, è che Municipi come il VI, il VII e il XV hanno praticamente fatto approvare divieti ovunque, facendo giustamente i loro interessi, mentre nel X è tutto permesso ovunque. Per questo ho sollevato la questione, come Vice Presidente della Commissione Commercio, e domani cominceremo a parlarne, per poi arrivare anche noi, spero a breve, al nostro elenco”.

La Presidente della Commissione Attività produttive e Turismo, Sabrina D’Alessio, ha compreso la necessità di recuperare il tempo perso e ha accolto la richiesta.  D’altra parte il fenomeno dei carrelli che dovrebbero essere itineranti e che invece si fermano ad occupare posizioni favorevoli, come via delle Baleniere, piazza dei Ravennati, lungomare Toscanelli e piazza Anco Marzio, è particolarmente evidente a Ostia, come dimostra anche il video pubblicato in questa pagina che racconta la situazione del 17 dicembre a via delle Baleniere.