Seguici su

Cerca nel sito

Sicurezza e manutenzione stradale nella Capitale, Cucunato ‘M5s ha fallito’

Il consigliere di Forza Italia accusa l'Amministrazione di totale abbandono della manutenzione stradale.

Roma- Buche killer, asfalto sbriciolato e rovinato dalle intemperie, tratti stradali chiusi e velocità massime ridotte. Gli strascichi di questa situazione nella Capitale sono sotto gli occhi di tutti e ricadono, oltre che sulle spalle dell’ attuale Amministrazione Cinque Stelle, anche da quella precedente del Partito Democratico.

Il 73% delle strade del Municipio IX infatti, secondo le rivelazioni date alle associazioni dagli uffici, andrebbero messe in sicurezza e manutenzione.

“Dopo 20 mesi a cui abbiamo assistito ad annunci, su interventi per buche e manutenzione stradale, sempre annunciati e mai realizzati nel IX Municipio, servono azioni concrete per riportare in sicurezza molte strade groviera, dovute a una fallimentare manutenzione stradale, elemento di pericolo per automobilisti, ciclisti e motociclisti” è la denuncia di Piero Cucunato Consigliere di Roma Capitale e capogruppo di Forza Italia in IX Municipio all’Eur.

Limiti di velocità a 30 Km/h

“Da parte del Comune di Roma, si assiste ad un abbandono totale della manutenzione stradale” spiega il Consigliere. “Stiamo ipotizzando una ‘Class action’ contro il Municipio IX e il Comune di Roma, insieme ad alcune associazioni di categoria di consumatori. Il fallimento dell’Amministrazione pentastellata a guida RaggiD’Innocenzi nel territorio del IX municipio è sotto gli occhi di tutti.

La presentazione di una interrogazione in Consiglio, e un documento dettagliato al Dipartimento e al Simu, su alcuni tratti di strada oggetto di manutenzione, in cui i limiti di velocità sono stati ridotti a 30 km orari per mancanza di sicurezza e adeguata viabilità fanno riflettere sulla pericolosità quotidiana delle nostre strade”.

“Alcune strade sono chiuse al traffico, anche in quartieri di recente costruzione, mentre gli incidenti nel nostro municipio sono sempre più frequenti, basta percorrere le strade da Mostacciano al Torrino, da Vitinia a Fonte Meravigliosa, dall’Ardeatina a Trigoria, dal Laurentino al centrale quartiere dell’Eur, è l’insicurezza stradale per buche e voragini regna sovrana.

Urge un piano d’intervento

“Le mappe del disagio in questi giorni sono oggetto di verifiche da parte di Polizia Municipale e dei tecnici. In un mese abbiamo assistito a numerose determine, oggetto di strade pericolose da chiudere o monitorare quotidianamente del nostro territorio per assenza di manutenzione. Per questo abbiamo richiesto un piano d’intervento urgente, oltre a proporre una richiesta di Class action per il risarcimento di chi ha avuto danni”.

“Nelle prossime settimane l’obiettivo principale  -conclude Cucunato– “sarà quindi di discutere il tema in Consiglio e in commissione Municipale”.

(Il Faro On line)