Seguici su

Cerca nel sito

Fiumicino, Costa incalza sulla Regione Lazio ‘Dalla sinistra parole che non rispecchiano la realtà’

Il candidato della Lega: “Ma sono io che abito su Marte o sono questi signori?“

Fiumicino – “Ieri durante il dibattito pubblico organizzato da Il Faro On Line, che ringrazio pubblicamente per l’opportunità, sono rimasto sbalordito. Ho ascoltato diversi candidati darci cifre su ipotetici investimenti della giunta Zingaretti“.

A parlare è Stefano Costa, candidato alle elezioni della Regione Lazio 2018 Lega Salvini Premier.

“Sanità, trasporti, opere pubbliche. Sembrava di vivere in un’oasi felice. Poi ho fatto mente locale e mi sono detto: ma sono io che abito su Marte o sono questi signori? Io credo siano loro. Per andare Ostia con i mezzi tocca farsi il segno della croce.

Le corse dei bus Cotral sono poche, troppo poche e alla fermata si fa notte. Dovremmo dare una medaglia d’oro a quegli studenti che decidono di frequentare i plessi del X Municipio o peggio l’università a Roma visto che la Roma-Lido da anni ha il triste primato di essere la peggior linea d’Italia.

Ecco il 4 marzo alle elezioni regionali e alle elezioni nazionali, gli elettori di Fiumicino hanno un’opportunità: se a loro stanno bene le cose lasciare tutto com’è. Se invece sono arrabbiati come lo sono l’unica opzione è spazzare via chi ha fallito per un pieno rinnovamento.

E in questa ottica, viste le vicissitudini laziali e romane, l’unico rinnovamento si chiama Lega. Volti nuovi come i nostri rappresentano la garanzia di un vero cambiamento” – conclude Costa.