Seguici su

Cerca nel sito

Regionali, la candidata Michela Califano, ‘Cerveteri al centro del progetto della Regione’

In vista delle elezioni regionali parla il candidato del Pd Michela Califano.

Cerveteri- “Siamo una delle culle della cultura italiana. Qui è nato un pezzo della nostra storia e un pezzo importantissimo della nostra civiltà. Sarebbe un suicidio non puntare sulla valorizzazione di questi territori. Perché non è vero come disse qualcuno che con la cultura ‘non ci si mangia’”. Così Michela Califano, candidata alle elezioni regionali del Lazio e inserita nella lista del Partito Democratico.

“L’interesse che ha destato la restituzione del cratere e della kylix di Eufronio ne sono la conferma. I 2.5 milioni stanziati per la riqualificazione della Necropoli della Banditaccia, patrimonio mondiale dell’umanità, sono un segnale tangibile”, rivela Califano. “I fondi messi a disposizione per il nuovo lungomare e il potenziamento dei collegamenti Cotral e su ferro sono un primo passo verso il miglioramento dell’accoglienza turistica.

Le tre priorità fondamentali del progetto

Il litorale romano ha delle potenzialità enormi. Convincere i turisti a spostarsi da Roma e soggiornare qui deve essere la nostra priorità. Dare lavoro ai nostri giovani deve essere il nostro obiettivo quotidiano.

In questi 5 anni -prosegue l’esponente del Pd- abbiamo utilizzato i fondi europei per dare ai ragazzi l’opportunità di scommettere su loro stessi e sulle proprie capacità. Di crearsi una propria attività. Vogliamo continuare a farlo.

Vogliamo puntare sulle nostre ricchezze, per questo abbiamo messo a disposizione fondi per favorire gli investimenti nel settore vitivinicolo. Perché il Lazio per storia, cultura e prodotti agricoli non ha nulla da invidiare a nessuno.

Grazie a Zingaretti abbiamo ridato dignità a una Regione commissariata. L’abbiamo portata per Pil al secondo posto dopo la Lombardia, prima in Italia per export, abbattuto del 5 per cento il tasso di disoccupazione.

C’è tantissimo da fare ma dopo 5 anni passati a risanare i conti ora è il momento di investire. E Cerveteri è al centro del nostro progetto”.

(Il Faro On line)