Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

PyeongChang2018, Dorothea Wierer, sfuma la medaglia nella mass start

Sesta, l’atleta di Predazzo alla fine della gara. Prossimo appuntamento medaglia, la staffetta mista

Il Faro on line – Dorothea Wierer disputa una mass start da grande protagonista cullando, per tre quarti di gara, ambizioni da medaglia al termine di una prova emozionante decisa all’ultimo dei quattro poligoni previsti.

La “Fiamma Gialla” altoatesina è stata perfetta nelle prime tre sessioni di tiro, due a terra e una in piedi, con un 15/15 che l’ha collocata in piena lotta per il podio a cinque cerchi.

E’ stato fatale, per la nostra “Doro”, l’errore nell’ultima serie che l’ha obbligata ad effettuare un giro di penalità (150 metri) perdendo così la scia della bielorussa Darya Domracheva che stava inseguendo la leader Anastasia Kuzmina.

Dopo un ultimo giro da 2,5 km tiratissimo, e con lo sforzo supplementare del giro di penalità, Dorothea Wierer non è riuscita ad agganciare il podio concludendo con un amaro, anche se di altissimo livello, sesto posto finale a 47” dalla vincitrice Kuzmina (1 errore anche per lei).

Sul podio con la russa naturalizzata slovacca sono quindi salite Darya Domracheva (1 errore / +18”8) e la norvegese Tyril Eckhoff (2 errori / +27”7). Quarta posizione per l’azzurra Lisa Vittozzi (2 errori / +45”6) che ha superato la Wierer a poche centinaia di metri dal traguardo. Dopo il 7° posto dell’individuale, Dorothea Wierer si conferma su altissimi livelli con una prestazione che fa sicuramente ben sperare in vista dei prossimi appuntamenti olimpici, le due staffette (femminile 4×6 km e mista 2×6 km + 2×7,5 km).