Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Colavecchi, ‘La Lega accanto alla gente non è uno slogan, abbiamo scelto candidati dei territori’

Il coordinatore comunale della Lega interviene sulle candidature di De Vecchis, Costa e Faieta.

Fiumicino – “Ai delusi della politica, a quelli che non credono più alle promesse dei partiti, non si può che rispondere con i fatti. E’ l’unica strada per recuperare credibilità, e la coerenza è il primo dei fatti da concretizzare. Per questo la Lega ha scelto candidati dei territori per farsi rappresentare in ogni ramo istituzionale, dalla Regione al Parlamento. Salvini ha sempre detto che la vicinanza ai territori è la strada maestra per poter governare, decidere sulla vita delle persone significa in primo luogo conoscerle, e le scelte fatte in questa campagna elettorale sono state fatte coerentemente con questi principi”. A parlare è Marco Colavecchi, coordinatore comunale di Fiumicino per la Lega.

“I nostri candidati sono di Fiumicino, hanno un rapporto diretto con la gente, ne respirano gli stessi problemi, le ansie, le aspettative, i sogni. Ecco perché più di altri sono in grado di rappresentarla nelle diverse istituzioni. Penso a Stefano Costa o Marina Faieta per la Regione Lazio, penso a William De Vecchis per il Senato della Repubblica. Nomi freschi per una politica rinnovata, persone di cuore e competenti, gente del popolo.

Invito a votarli, perché votare loro è votare noi stessi, significa valorizzare il nostro territorio e avere un approdo sicuro nei momenti in cui serve la sponda istituzionale alta per far uscire la nostra zona dalle paludi del lavoro che manca, della sicurezza che non c’è, della cattiva gestione delle risorse. E’ una scelta di campo, per giocare finalmente tutti dalla stessa parrte, quella dei nostri figli per il loro futuro”.