Seguici su

Cerca nel sito

Nonostante l’emergenza neve, è rimasto sempre operativo il Leonardo Da Vinci

Una task force ha ripulito le infrastrutture di volo per circa 350 ettari.

Fiumicino –  Aeroporti di Roma è ancora impegnata in queste ore nelle operazioni di messa in sicurezza delle piste, con circa 100 persone al lavoro per la messa in atto del Piano Antineve.

Nonostante le intense nevicate lo scalo di Fiumicino è rimasto infatti sempre operativo, sotto il coordinamento dello “Snow Committee” (composto da Enac, Enav, AdR e rappresentanti delle compagnie aeree).

L’impiego di mezzi e uomini è stato dedicato h24 allo sgombero delle piste, piazzali e vie di rullaggio, per un’area complessiva pari a 350 ettari.

Utilizzati oltre 40.000 litri di liquido per il de-icing (lo scioglimento dei giacchi ormai cristallizzati), che hanno consentito di liberare dalla neve le infrastrutture di volo.

Tornate operative tutte e 3 le piste, per un area complessiva equivalente a quasi 600 campi da calcio, in metri quadrati.

E’ stato così possibile agevolare il traffico aereo del centro-sud, accogliendo i voli dirottati che erano diretti all’aeroporto di Napoli (chiuso, sempre per maltempo, così come altri aeroporti).