Seguici su

Cerca nel sito

Possanzini (Si) ‘nel X municipio molte scuole cadono a pezzi senza che nessuno muova un dito’

Il Segretario di Si lamenta lo stato di abbandono di molte scuole e il silenzio delle istituzioni.

Ostia – Marco Possanzini, segretario di Sinistra Italiana nel X Municipio, denuncia la situazione spesso disastrosa delle scuole nel X municipio ed invoca un intervento immediato.

“In campagna elettorale – scrive Possanzini – hanno promesso investimenti nei servizi con particolare attenzione all’edilizia scolastica ma come al solito tutto cambia per non cambiare nulla, con l’aggravante che gli organi competenti non rispondono più alle richieste di intervento promosse dai cittadini.

“E’ il caso dell’istituto comprensivo Tullia Zevi, una struttura in pessime condizioni aggravate dall’ondata di gelo che ha finito per distruggere quel poco che rimaneva in piedi in termini di guaine isolanti e coperture. Da tempo genitori e insegnanti, senza ottenere alcuna risposta, chiedono interventi per sanare almeno le copiose infiltrazioni di acqua quando piove.

“Gli organismi rappresentativi di genitori e insegnanti, – prosegue il Segretario di Si – anche in previsione dell’ondata di gelo che si sarebbe abbattuta sulla città, hanno tempestando di comunicazioni l’ufficio tecnico del Municipio senza ottenere nemmeno una di quelle risposte generiche di cortesia che partono in automatico quando si invia una mail.

Silenzio tombale, anche da parte delle Istituzioni che guidano il Municipio che, invece di intervenire con decisione preferiscono, probabilmente, scaricare le responsabilità sui tecnici competenti. Questa situazione di totale immobilismo decisionale non è più tollerabile”.

Un altro caso di abbandono

“Aggiungiamo – afferma Possanzini – che da molto tempo chiediamo che venga fatta chiarezza sullo stato di abbandono e di totale incuria in cui versa il plesso scolastico in via della Maggiorana (Casaletto di Giano) senza ottenere risposta alcuna.

“La presidente Di Pillo, incontrata anche quando era delegata della sindaca Raggi per il Municipio X, è perfettamente a conoscenza di queste situazioni più e più volte portate sui tavoli istituzionali dal nostro partito.

Domani protocolleremo un documento in Municipio – conclude la nota di Si – dove chiederemo la immediata convocazione della commissione competente per affrontare le enormi criticità in cui versa l’istituto comprensivo Tullia Zevi, chiederemo che venga fatto un sopralluogo coinvolgendo genitori e insegnanti e chiederemo che la giunta Di Pillo spieghi alla città che amministra per quale stravagante motivo l’ufficio tecnico non risponde alle comunicazioni che arrivano dai cittadini del nostro territorio. Se questa è trasparenza, buona fortuna a tutti noi”.

(Il Faro on line)