Quantcast

Seguici su

Cerca nel sito

Il sindaco Cozzolino ringrazia i civitavecchiesi che hanno votato il movimento 5 stelle

Il Sindaco abbraccia inoltre l'avv. Mastrandrea e il giudice Cozzella e fa i complimenti al neodeputato Alessandro Battilocchio

Civitavecchia – “Il voto delle elezioni politiche di ieri è un grosso segnale di richiesta di cambiamento da parte degli italiani che è evidente che si aspettano dalla politica un qualcosa in più ed un miglioramento delle proprie condizioni di vita.”  ha affermato il sindaco Antonio Cozzolino 

A Civitavecchia il Movimento 5 Stelle rimane stabile rispetto alle elezioni del 2013 e questo nonostante la pesante campagna mediatica condotta dai mass media di partito che in questi anni spesso e volentieri hanno attaccato la mia amministrazione in maniera strumentale. E’ evidente che chi credeva nel Movimento 5 Stelle nel 2013 continua a crederci anche nel 2018.

Il voto anti Cozzolino, annunciato come “scontato” a più riprese, non c’è stato. Un segnale importante perchè quando si amministra è sempre difficile mantenere il consenso, specie in una realtà difficile come Civitavecchia dove abbiamo ereditato un comune con un piede e mezzo nel dissesto e diverse emergenze giunte ad uno stato estremamente avanzato già prima del nostro arrivo.

Il nostro duro lavoro è stato capito dal nostro elettorato che non ha perso la fiducia in noi. Per questo ringrazio tutti i civitavecchiesi che hanno votato Movimento 5 Stelle.

Abbraccio i nostri candidati all’uninominale, l’avv. Mastrandrea ed il giudice Cozzella, che purtroppo non ce l’hanno fatta. Due valide professionalità e soprattutto due bravissime persone che sono certo potranno essere molto utili sia all’Italia che al Movimento stesso nel prossimo futuro.

Il mio più sincero ringraziamento per l’essersi messi in gioco e per aver creduto nei valori 5 Stelle in maniera ferma e convinta e per aver dato il valore aggiunto che ci aspettavamo.

Faccio i miei complimenti al neodeputato Alessandro Battilocchio, a cui auguro di rappresentare al meglio Civitavecchia ed il comprensorio, al fine di migliorare la vita dei nostri concittadini.

A causa di questa pessima legge elettorale l’Italia non ha un governo il giorno dopo il voto: sarà ora difficile garantire una maggioranza ma ho fiducia nel lavoro e nelle scelte che faranno i vertici del Movimento.

(Il Faro On line)